Non sono in grado di essere quel redattore che tutti vorreste. Tutti i pensieri rossoneri che ho in testa richiedono tempo per essere spiegati e raccontati. Vi lascio con cinque considerazioni brevi e fulminanti.

Van Bommel. E' il calciatore più fetente che io abbia mai visto giocare recentemente. Sono questi calciatori che aiutano a vincere o a lottare per la vittoria. Felice di tifare uno "stronzo".

Galliani. Ovunque si leggono ricostruzioni più o meno fantasiose. Senza fare dietrologie, qualcosa è veramente cambiato. La risposta è forse in un solo nome: Raiola. Non conosco i rischi, ma per ora ne vedo i benefici.

Thiago Silva. A mio modesto parere il calciatore più "assoluto" del campionato italiano. Vi sono limiti, ma celati da potenzialità illimitate.

Pato. Non mi si racconti che l'acquisto di Cassano, nonchè la titolarità di Ibrahimovic e Robinho rischiano di emarginarlo. Pato è Pato e ha qualità che dovrebbero escluderlo da ogni conflittualità. Se qualcosa non funziona è solo per personali demeriti. Cassano non c'entra.

Sampdoria – Milan. Gradirei una vittoria.