SALA D’ATTESA – Notizie sul calcio giocato, e non, della settimana

costa atletico

I ns proprio non li ha visti…

MARTEDI’ – Prendiamo le famose “quattro pappine” noi, uscendo mestamente dalla Champions, salutandola per un paio d’anni, almeno (ma se la tendenza è questa, anche di più). Per fortuna, l’anno prossimo, ritornerà un campionissimo tra le fila del Milan..E ce lo (ri)manda con tanti saluti Niccolin.

Nell’altra gara il Bayern, forte del 2-0 dell’andata, gestisce i 90′ con un 1-1 tranquillo, ed ora attende il sorteggio dei quarti come una delle favorite per la vittoria finale.

L’unica cosa poco tranquilla in casa bavarese è la situazione penale di Hoeness, il presidente, coinvolto in un processo per frode fiscale: l’accusa parla di 27 mln di euro evasi, lui giudicato colpevole, non presenta nemmeno appello e decide di pagare con 3 anni e mezzo di carcere. Non so se li farà o sarà poi ai domiciliari, ma tant’è, questa è giustizia, e questo è accettarla.

barcellona psgMERCOLEDI’ – Il Barça, sul viale del tramonto, passa al Camp Nou contro un City che in pochi giorni esce da FA CUP e Champions, con un doppio 2-1. Messi, Kompany e Alves i marcatori, ma il 2-0 dell’andata era già un macigno pesante per la squadra di Pellegrini.

L’altra qualificata è il PSG, che partiva da uno 4-0 esterno. In casa, nonostante il pesante turnover, vince ancora, 2-1, dopo essere andato in svantaggio e con Sirigu che para il rigore del possibile 0-2. Se tengono anche di testa, possono diventare dei seri pretendenti al titolo.

Per intanto, inizieranno a tenere di pancia, dato che Masterchef Ibra, dopo essersi lamentato dei menu del club ed aver assunto un cuoco personale per mantenere una dieta equilibrata, ha fatto capire alla dirigenza cosa vuol dire essere un professionista. Menu rivisto e chef d’eccezione, con budget aumentato, per il club, che di soldi ne ha a palate, ma forse non ha ancora ben capito cos’è la professionalità nel calcio.

tweet juve fiorentinaGIOVEDI’ – Giorno di Europa League, che da coppa chenonsicaganessuno è diventata Italian League/Piccola Champions. C’è lo scontro Juve-Fiorentina, che finisce 1-1 coi gol di Vidal e Marione Gomez, lasciando aperto ogni scenario per il ritorno. Prima partita della stagione allo Juventus Stadium che, contro un’italiana, non si chiude col segno “1” in schedina. Sarà che la fiorentina di sera è indigesta o, come fa notare qualcuno, che è anche la prima volta che gli arbitri sono stranieri?

Il Napoli perde a Porto 1-0 (Martinez) e la squadra di Benitez ora dovrà trovare un altro super-ritorno come contro il Fulham. Noi tifiamo Napoli, tiè.

Nelle altre gare, scoppola interna per il Tottenham (1-3 col Benfica), mentre il Lione (4-1) si guadagna mezzo pass per i quarti di finale. Tra le spagnole va in scena il derby di Siviglia tra Siviglia e Betis, portato a casa 2-0 dagli ospiti. Curioso che il secondo gol sia firmato Sevilla.
Il Valencia vince 3-0 a Lugodorets, ipotecando anch’essa il passaggio del turno. Questa è una buona notizia per me, dato che domenica parto e per i prossimi 3 mesi sarò proprio a Valencia, per uno stage. Potrebbe quindi essere l’ultimo, o comunque uno degli ultimi, post della stagione, per cui ne approfitto per salutare tutti gli amici redattori e lettori del venerdì.