Il Milan torna alla vittoria espugnando Bologna. Tra i rossoneri titolari Cutrone e Zapata. I primi 30′ sono all’insegna del nulla più totale (da segnalare soltanto una bella palla filtrante per Cutrone al 16′), anzi, sono i felsinei a passare in vantaggio al 18′, rete però annullata per offside. Nella fattispecie, i rossoneri passano in vantaggio al primo tiro un porta al 33′, quando il nostro attaccante calabrese fa un assist in scivolata per il turco che, di prima, calcia e segna di destro insaccando all’angolino. Dopo un’altra marcatura annullata al Bologna per tocco di mano di Palacio (su segnalazione del VAR) al 37′, il Diavolo ipoteca la vittoria al 45′ con Jack che, ottimamente servito dalla sinistra, dapprima esita prima di calciare, poi insacca di destro per il 2-0…

Nel secondo tempo il Milan ha un buon momento nel primo quarto d’ora (incredibile l’occasione fallita da Suso al 55′, cui si aggiunge l’assist dello spagnolo per Cutrone che tira sul portiere quattro minuti dopo) ma, a partire dal 60′ sono gli avversari a rendersi pericolosi: dopo un’uscita infelice di Gigio al 61′ su corner i rossoblù segnano al 73′ su incornata di De Maio. L’ultimo rischio per i nostri è al 74′ quando Donnarumma salva su Mbaye, per il resto, si riesce a controllare nei minuti di gara senza particolari affanni…

CONSIDERAZIONI:

Brutto Milan soprattutto nella prima mezz’ora, poi il giusto cinismo. A più riprese la squadra sembrava moscia; ottimi i tre punti, ma si lascia ancora a desiderare per condizione e mentalità…