E' andata male. Francamente non ho mai avuto la percezione dell'impresa imminente, mai, nemmeno per un minuto. Né nei giorni di vigilia, né al fischio d'inizio, né dopo il gol di Tomori. Non tanto per l'avversario — fortissimo, ma rimaneggiato ...