Il 2019 inizia bene per il Milan: al Marassi, nel turno secco degli ottavi di finale di Coppa Italia, i rossoneri esordiscono nella competizione sconfiggendo i padroni di casa della Sampdoria per 2-0 dopo i tempi supplementari…

Prima del match, un minuto di silenzio in memoria dell’ex medico rossonero Giovanni Battista Monti, in carica dal 1966 fino al 1998. Tra i nostri fa il suo esordio il neo acquisto Paqueta’, brasiliano acquistato per circa 35 milioni di euro; altri giocatori che partono titolari sono Reina, Abate, Zapata e Castillejo. La partita è dai ritmi lenti per almeno 15′, salvo poi ravvivarsi un po’ nei minuti successivi. Il Diavolo non combina granché in attacco e le occasioni più importanti sono dei doriani (su tutte, quella di Quagliarella al 23′ cui si oppone Reina ed il lancio di Ramirez al 28′), anche se una reazione da parte nostra c’è negli ultimissimi minuti del primo tempo, soprattutto al 42′ con il diagonale fuori di un soffio del Pipita. Davvero troppo poco da parte nostra, con il centravanti argentino praticamente lasciato a se stesso…

Nella ripresa il Milan parte con molta più determinazione rispetto ai primi 45′, anche se poi la partita risulterà piuttosto equilibrata. Higuain segna al 74′ ma il gol viene annullato per fuorigioco. Nell’ultimo quarto d’ora della ripresa il Milan soffre (esterno della rete centrato da Quagliarella al 77′ e salvataggio di Reina all’83’ su Ekdal)…

Non essendo prevista una partita di ritorno si va ai supplementari. Ringhio vince la partita grazie ai cambi: gli ingressi di Conti e di Cutrone segnano la svolta. Il Milan passa in vantaggio al 101′ proprio con Patrick, splendidamente servito dall’altro neo entrato Conti; sempre Cutrone realizza 6′ dopo il raddoppio, stavolta servito sulla sinistra da Calhanoglu. Menzione però anche per il nostro secondo portiere, autore di parate semplicemente provvidenziali al 96′, al 97′, al 107′ ed al 119′. Dopo 121′ di vera e propria battaglia il Milan accede ai quarti ed affronterà la vincente di Napoli-Sassuolo…

Tra quattro giorni la sfida in Arabia Saudita contro la Juve valevole per la Supercoppa italiana…