Grande Pellegatti. Non tanto per l'articolo in sé, non si tratta di un capolavoro. E a dirla tutta neppure un  eventuale arrivo di Lippi come Dittì  mi fa impazzire di gioia (a proposito, che cacchio fa un Dittì?). "Grande Pellegatti" ...