Questo editoriale di Luca Serafini, giornalista milanista al solito assai informato di cose milaniste, oltre a far affiorare in me una voglia smisurata di tagliarmi le vene, mi fa riflettere. Faccio un sunto aggiungendo una mia considerazione (sempre che a ...