Ricordo Sinisa da giocatore: era una gran testa di cazzo. Ma nel senso buono. Nel senso che era uno di quei calciatori che se  gioca nella tua squadra lo adori e se non ci gioca lo travolgeresti con l'auto (e ...