R.I.P. Marco…

Dopo il primo tempo, l’idea era quella di titolare questo post con un bel “chiuso per lutto”, da riferirsi non solo a quello che si poteva definire il Milan più scandaloso della stagione (sì, più scandaloso perfino di quello visto a Torino contro la Juve), ma anche alla tragica scomparsa sul circuito di Sepang, a soli 24 anni, del pilota di motociclismo – e milanista – Marco Simoncelli (che, fra l’altro, ricordo con simpatia anche per i suoi spot per il Nintendo Wii)…

Dopo soli tre Minuti, il Lecce è già in vantaggio con un colpo di testa su punizione dalla sinistra di Giacomazzi, colpevolmente lasciato solo da Yepes; il Milan è inesistente ed il Lecce raddoppia qualche minuto dopo con un rigore (dubbio) per un tocco di Abbiati su Corvia (non esattamente il giocatore a cui dedicherei il premio fairplay), rigore segnato dall’ex milanista – ma non ex alcoolizzato – Oddo

L'ira funesta di KPB…

I rossoneri sembrano svegliarsi intorno al 35′ con un tiro di Nocerino, ma è la squadra di casa a fare il tris con Grossmuller. Se il divario di tre gol non fosse abbastanza per cadere nello sconforto, aggiungiamo pure le diverse occasioni avute dai giallorossi nei primissimi minuti della partita…

Milan inguardabile ed insalvabile, con tutte le pessime cose viste e constatate a Torino oggi perfino enfatizzate; del Milan visto negli ultimi impegni casalinghi nessuna traccia…

Ci tocca così rimontare la bellezza di tre gol in uno stadio in cui non vinciamo da diversi anni e con una tifoseria (quella di casa) galvanizzata a mille; mai dire mai quando si parla del Diavolo, però…

Gki apatici Ambrosini e Robinho vengono sostituiti da Kevin Prince e Aquilani, e la differenza si vede tutta: il ghanese da sùbito si rende pericoloso con un tiro deviato dal portiere in angolo, ma la furia del nostro trequartista è tale che nessuno può fermarlo. Un colpo karate-style  di sinistro al 46′, un destro da fuori area al 55′ ed un tiro dalla destra che Benassi non riesce a trattenere oltre la linea di porta (anche se in quest’ultima azione qualche sospetto di fuorigioco c’è) al 63′ rimettono i nostri in carreggiata…

Una sorta di Milan-Liverpool al contrario, se vi va; questa volta, però, neinte calci di

Di Yepes il gol della vittoria…

rigore beffardi: all’83′ Yepes chiude i giochi per il 3-4 definitivo che ci porta alla prima vittoria in tresferta in campionato

CONSIDERAZIONI:

Giocatori imbarazzanti nel primo tempo si trasformano nella ripresa; di sicuro, oltre a Boateng, è risultato decisivo l’ingresso di Aquilani

Un Milan bravo solo a camminare nel primo tempo riesce nella ripresa a creare azioni su azioni con pochi passaggi e velocità impressionante, mentre il superLecce dei primi 45′ diventa completamente inoffensivo…

Il Milan può dire la sua per la corsa scudetto? Sì per l’attuale classifica e per la rosa che abbiamo, no se continueremo a subire tre gol a partita e a regalare sempre un tempo agli avversari

Ora il Parma