A TUTTO CAMPO….GHOST TO GHOST

L’anticipo di stasera del Milan con il Genoa rappresenta il match clou della giornata. Dopo la convincente prestazione in casa con il Chievo, siamo chiamati a ripeterci fuori casa ed ospiti della squadra del produttore di Gormiti. Dopo aver perso con il Cesena, Malesani sente che il possibile arrivo del vento di Tramontana lo può surgelare in panchina. Da non sottovalutare nulla, ma nel Genoa ora gioca Kaladze. Sono più tranquillo.

L’Udinese che ha pareggiato a Rennes mercoledì è di scena a Milano, ospite dell’Inter che ha vinto le ultime due uscite. Partita interessante. Chievo e Atalanta si affrontano dopo la pesante sconfitta dei veneti con il Milan e del pareggio dei bergamaschi con il Napoli. La Juventus cha ha rimontato i partenopei affronta il Cesena che ha fatto bottino pieno le ultime due partite. Non è una partita semplice come potrebbe sembrare. Il Parma sconfitto domenica dal Novara riceve il Palermo che da poco ha schiantato la Fiorentina dei nottambuli Cerci, Lazzari e Pazzagli. Pare che di dormienti viola, in campo, ce ne siano più di tre, comunque. Lazio e Novara, entrambe di azzurro dipinte, si affrontano provenienti da una sconfitta con la Juve i romani e da una vittoria con il Parma, i piemontesi. Il Catania che ha espugnato il Via del Mare riceve il Cagliari che è in serie negativa da diverse giornate. La Fiorentina affronta la Roma. Entrambe non sono in buone condizioni di salute. Hanno perso l’ultimo turno rispettivamente con il Palermo e l’Udinese. Delio Rossi fa ancora fatica a farsi largo e Luis “Stanlio” Enrique non è capace di dare continuità e stabilità ai lupacchiotti. Napoli contro Lecce per una partita che non dovrebbe avere storia. Ma la rimonta bianconera dovrebbe farli riflettere. Infine Bologna e Siena. Se continuano a lasciare punti per strada i felsinei si condannano con anticipo.