La mia bimestrale influenza (ho il sospetto di essere troppo cagionevole?!) mi costringe ad un’edizione ridotta del mio settimanale post. Reputo superfluo prodigarmi in insulti e manifestazioni di disgusto, laddove voi tutti vi siete giustamente impegnati e sbizzarriti.

Vi lascio una serie di pensieri, video ed immagini su cui riflettere assieme, avendo, però, quale unico pensiero la prossima trasferta di palermo.

Ci aspettano 13 giornate di fuoco. Tutti dobbiamo avere lo stesso obiettivo: la vittoria.

Lo spazio per le critiche a società, squadra ed allenatore lo conserviamo per giugno, poichè è chiaro che il “nemico” è forte, nonchè più pericoloso e subdolo di qualunque nostro personale errore.

Partiamo da questo interessante video, correva l’anno 1998 e principale protagonista era il nostro caro amico Oliver Bierhoff:

Come dimenticare il gol di Bianconi in Empoli – Juventus 0-1? Era sempre il 1998, anno indimenticabile (in senso negativo!) per i tifosi nerazzurri.

E perchè non citare il pazzesco gol di Pellissier in Chievo – Juventus 0-1:

Concludiamo con un’immagine recente a noi tristemente nota…

Sorprende come i trionfi bianconeri siano spesso “colorati” dai cosiddetti GOL FANTASMA.

Mi e vi domando ora: ma cotanta arroganza si può battere? Bastano tecnica, tattica e preparazione atletica per avere ragione di loro?

Se sì, siamo sulla buona strada.

Ad oggi il Milan è nettamente più forte e sabato sera lo abbiamo ampiamente dimostrato.

Ci fu un’altra circostanza in cui dimostranno la nostra evidente superiorità. Era Juventus – Milan 0-0 del 18.12.2004

.

Come finì quella partita e come si concluse quella vicenda lo sappiamo tutti, ma non è questo che voglio rivangare.

L’obiettivo è ricordare a tutti che ogni volta che ci siamo trovati l’uno contro l’altra, non ne siamo mai usciti vincitori.

Questa è la volta giusta per riscrivere la storia!