Scrivo l’articolo ad ora tarda, con una massiccia dose di sonno. Domani mi aspetta una meravigliosa scampagnata, con ettolitri di vino e quintali di carne da arrostire a barbeque, la più classica delle “arrusti e mancia“, come diciamo qui oltre lo Stretto. Parlerei più di vino che di calcio, avendone le conoscenze. Tuttavia, il mondo del pallone offre attualmente qualche spunto di discussione che poco mi aggrada. E mi trovo un po’ in difficoltà, visto che io non uso escamotages come quelli de IlCamisa che si fa suggerire l’argomento dagli utenti.
Potrei dire del Calcioscommesse, dei due pesi e due misure di Prandelli, delle frasi di Buffon, dell’inopportunità della dirigenza della FIGC (ahimè, Albertini compreso), dei corsi e ricorsi storici e delle scaramanzie sulle vittorie della nazionale. Ma non mi va.

Chiedimi perchè tifo Svezia...

Potrei parlare di calcio giocato, della marea di seghini che indegnamente indossano la nostra maglia azzurra (vero che Abate ha meritato la seconda piazza nel trofeo “seghinata dell’anno”, ma a Maggio spettava quanto meno il premio della critica), dello strapotere Olanda, delle magie di Ibra – a proposito, quest’anno io tifo Svezia, capisci a me. Ma non mi va, neanche questo.
Potrei parlare di Milan, del mercato fin qui deludente (considerando la finestra che va dal giorno dell’acquisto di Ibra a ieri sera), dell’assalto a Thiago Silva, della baggianata della Crociera Rossonera, anche se, lo confesso, quando ho sentito che a bordo c’è Serginho un po’ ho fantasticato ricordando i bei tempi. Ma non mi va, anche perché la linea milanista internettiana ha fatto fronte comune: tutti uniti a dileggiare i nuovi acquisti (epiteti come Scarsolivo mi sembrano un po’ prematuri), già immemori della lezione Noceriniana e mai domi nel ricordare Ricardo Oliveira quale emblema della vaccata di calciomercato. Tra l’altro, mi sono chiesto se una virata forzata verso un pianginismo di stampo interista non abbia un discreto effetto nel fare proseliti (leggi: nuovi utenti) della propria scuola di pensiero. Tant’è, proprio come i miei colleghi, preferisco sempre dire ciò che penso.
Potrei parlarvi delle Final Eight del Campionato Primavera, ma preferisco farlo dopo la partita di stasera. A proposito, per chi volesse, diretta su SportItalia alle 21.00, Juventus-Milan. La vincente affronterà in semifinale la squadra vincitrice della sfida Inter-Palermo.
Potrei parlarvi di come il nostro blog aumenta di volume, utenti e contenuti. Iniziamo a divertirci parecchio! Abbiamo i nostri commentatori abituali, abbiamo i nostri fans, abbiamo i nostri servizi per l’utente. Ma non mi va di autoincensarmi. Non troppo almeno.

Bene, dunque non farò niente di tutto questo. Facciamo così, parlatene voi, che io ho imparato la lezione involontaria di Gigi: “meglio tacere e sembrare stupidi, che parlare e togliere ogni dubbio”.
Abusate dunque dello spazio dei commenti, e non dimenticate la nostra pagina facebook!! Mettete “mi piace“, e riceverete i nostri aggiornamenti sulla vostra bacheca. Stiamo aumentando i contenuti, anche lì: che aspettate?
Ah, ultima cosa: il sondaggio ieri non funzionava bene per colpa mia, ho fatto una seghinata. Lo ripropongo qui, è lo stesso sondaggio, mantiene i voti dei giorni precedenti, e sarà attivo fino alla mattina del 5 giugno.
Approfittate per votare, anche se non mi troverete tra le opzioni: dopo questa vaccata, vado direttamente fuori classifica!

VOTA IL PIU' SEGHINO

  • KALUNAAT (44%, 15 Voti)
  • THESITUATION (29%, 10 Voti)
  • BETISQUADRA (26%, 9 Voti)

Totale Votanti: 24