Il boss stamattina mi ha chiesto se potevo fare il post della partita, ovviamente non mi sono tirato indietro anche se sta diventando sempre più difficile e soprattutto scrivere di Milan.

Lo scudetto 2022 sembra lo abbiamo vinto 10 anni fa, tanto la differenza tra quella e questa, una squadra, nonostante la rosa sia cambiata di poco, completamente allo sbando ed in balia di qualsiasi avversario, sia essa una grande che una piccola.

C’erano stati già segnali non molto incoraggianti già dall’inizio campionato, ma comunque avevamo battuto Inter, Juve e perso immeritatamente col Napoli. Ma anche partite portate al termine con molta fortuna ed in modo rocambolesco, mi vengono in mente Empoli e Fiorentina a far suonare campanelli di allarme.

Dire che sia solo questione della mancanza di Maignan è molto riduttivo. Anche col francese in porta partite come questa di stasera le avremmo perse.

Si aspettava di ripartire dopo il mondiale in modo diverso e molto simile al Milan 21/22, invece siamo ripartiti che peggio non si poteva e credo che non ancora tocchiamo il fondo.

A questo punto temo anche che Leao ci ripensi (sempre se abbia deciso di restare) e non rinnovi affatto. Certamente non lo si può biasimare nel caso accada.

_______________________

Della partita in se cosa si può scrivere se non il nulla assoluto e ringraziare il tanto vituperato Tatarusanu se il risultato non sia stato più deprimente. Ci hanno chiuso subito all’angolo e ci hanno fatto uscire solo perché avevano bisogno ogni tanto di rifiatare.

I gol di Dzeko e di Lautaro, indicati da me nei post precedenti tra i più in forma di questa Inter, sono stati presi come una squadra di terza categoria. Veramente due gol da vergognarsi per come subiti.

Non abbiamo dato mai l’impressione di poter almeno accorciare le distanze, ci hanno distrutto in tutto e per tutto.

Si sperava che questa poteva essere la partita della svolta, invece è stata la partita della conferma che questa è una squadra in palese difficoltà e che a questo punto sperare di arrivare tra le prime 4 comincia a diventare pura utopia.

Penso sarebbe ora di finirla dare patenti di pessimismo, la realtà dei fatti è davanti agli occhi e fra circa 3 settimane avremo un altro derby che potrebbe affossarci definitivamente.

Stasera non ho neanche la forza di pensare e sperare in un futuro migliore rossonero.

Promuovo solo Tatarusanu, come ho scritto su, ha almeno impedito che il risultato sarebbe stato molto più pesante. In parte il solito Bennacer, ma a volte molto fumoso anche lui. Per il resto bidoni a iosa a tutti Pioli compreso. Esonerarlo ora sarebbe anche peggio per il proseguo di questa Via Crucis 2022/23.