13 3 minuti 2 settimane

Milano, Sabato 20 maggio 2023 – ore 20,45 – Stadio San Siro

Bilancio Serie A (in “casa del “Milan”):

Giocate: 64

Vittorie Milan: 41

Pareggi: 12

Vittorie Sampdoria: 11

Gol Milan: 108

Gol Sampdoria: 38

 

Scrivere dopo una eliminazione doppiamente cocente da una semifinale di Champions non è certamente facile. Doppiamente cocente perché: primo sconfitti dai cugini dell’Inter che si andranno a giocare la Coppa più ambita ad Istanbul contro un Manchester City che ha distrutto Carletto nostro, secondo non siamo mai stati realmente vicini alla qualificazione in quanto all’andata dopo solo 11 minuti eravamo già sotto di due reti. A prescindere inoltre, che una eliminazione è sempre qualcosa di sportivamente traumatico.

Ma le sconfitte e le eliminazioni fanno parte del calcio, fanno parte soprattutto delle squadre di élite ed il Milan ci ha dato tante di quelle soddisfazioni europee in passato che stiamo vivendo ancora di rendita. Ma una “coppetta” mi piacerebbe rivincerla visto che il tempo, purtroppo, vola e sono già trascorsi 16 anni dal 2007.

Ma prima di pensare in grande, dobbiamo tornare ad esserselo una “grande squadra” e per farlo non possiamo permetterci di rimanere senza un posto Champions, soprattutto dopo le dichiarazioni di Maldini il quale avendo detto che sarebbe drammatico rimanere fuori. Di conseguenza mi viene da pensare che la società senza i soldi della Coppa non farà grandi spropositi.

La Sampdoria è già matematicamente retrocessa per cui giocherà immagino, senza alcuna tensione. Io spero di non rivedere le deplorevoli partite contro squadre di seconda fascia già viste a iosa in questa stagione, sarebbe la pietra tombale per le speranze di un posto Champions.

Fare 9 punti in queste ultime tre partite il piazzamento Champions sarebbe matematico, anche se probabilmente solo grazie alla penalizzazione alla Juventus. Juventus che affronteremo in trasferta al prossimo turno per chiudere poi in casa contro il Verona invischiata in piena zona retrocessione. Ma a queste due partite ci penseremo poi. Sabato pensiamo a fare i 3 punti contro la Samp, per gli altri 6 ci penseremo volta per volta.

Delle altre squadre in lotta assieme a noi ad oggi, non mi interessano minimamente i loro incontri. È troppo importante vincere il nostro, non c’è più tempo di pensare e sperare in passi falsi altrui.

_________________________

IL PROGRAMMA DELLA 36ª GIORNATA

Venerdì 19 maggio 2023:

ore 20,45 – Sassuolo-Monza

Sabato 20 maggio 2023:

ore 15,00 – Cremonese-Bologna

ore 18,00 – Atalanta-Verona

ore 20,45 – Milan-Sampdoria

Domenica 21 maggio 2023:

ore 12,30 – Lecce-Spezia

ore 15,00 – Torino- Fiorentina

ore 18,00 – Napoli-Inter

ore 20,45 – Udinese-Lazio

Lunedì 22 maggio 2023:

ore 18,30 – Roma-Salernitana

ore 20,45 – Empoli-Juventus

13 commenti su “Presentazione Milan-Sampdoria – Trentaseiesima giornata Serie A 2022-2023

  1. Giovanni Lodetti detto “basletta”, i polmoni di Rivera, colui che macinava maratone ad ogni partita. Uomo umile, giocatore normale che sopperiva ai suoi limiti con la tenacia, la volontà, lo spirito di squadra e soprattutto con il rispetto della maglia che indossava.
    Vorei che il Milan domani sera, dai magazzinieri fino a chi comanda, nessuno escluso, pensi a fare come quest’ometto qui e a dare tutto quello che hanno ancora addosso.
    Senza se, senza ma, senza forse.
    Testa bassa e lavoro, rispetto e onore ai colori che indossano.
    Non voglio altro!
    Forza Milan

    1
  2. Partita che bisogna vincere
    Il primo problema sarà la nostra testa: ho – spero di sbagliare – l’impressione che i giocatori siano in condizioni mentali non moltio diverse da quelle di chi giocò le fatali Verona…
    FORZA RAGAZZI

  3. Grande Basletta. Ricordo che era anche stato convocato per Mexico 70, ma causa dell’improvvisa operazione all’appendicite di Anastasi, fu rispedito a casa per far posto a Prati e Boninsegna. Praticamente ai piedi della scaletta dell’areo che lo riportò a casa, c’erano i dirigenti del Milan che gli comunicarono il suo passaggio alla Sampdoria e a quei tempi non potevano rifiutarsi. Tanto per usare un eufemismo: un’estate di cacca!!!
    Sono molto curioso di vedere la reazione della squadra domani, se saranno riusciti a metabolizzare l’eliminazione e quindi tuffarsi con tutte le forze rimaste per cercare a tutti i costi un posto Champions, altrimenti un’estate come quella passata da Giovannino Lodetti nel 1970, la passeremo noi.

  4. Temo che la spirale depressiva sulla quale siamo avvitati condizionerà in negativo le restanti tre partite.
    Nonostante la Samp sia già retrocessa e coi remi tirati in barca, domani sarà sicuramente un calvario.
    Se vittoria sarà, di sicuro arriverà solo dopo infiniti patemi e di strettissima misura, nonchè immeritata.

  5. Nel frattempo Juve deferita anche la per la manovra stipendi.
    Soltanto non mi è chiaro se gli eventuali provvedimenti saranno applicati su questa o sulla prossima stagione

  6. Soltanto non mi è chiaro se gli eventuali provvedimenti saranno applicati su questa o sulla prossima stagione
    Alla prossima, anche perchè non c’è materialmente tempo per poterli applicare a questa. Però l’aria che tira sui gobbi è poco bella.

    Spero che l’orgoglio dei singoli venga buttato in queste tre partite. Se lo aspettano tutti i tifosi. Altrimenti altro che stagione da 8… Una non qualifica alla CL potrebbe aprire scenari inquietanti e imprevedibili.
    Giusto per parlare di scenari imprevedibili, guardate cosa sta succedendo a Napoli.

    Però anche da inguaribile pessimista io in queste tre gare ci credo.

  7. Visto l’andazzo di questa stagione in generale, ormai temiamo anche di fare brutte figure nelle partitelle di allenamento infrasettimanali.
    Io sono moderatamente ottimista sia sulla partita di oggi, sia per la qualificazione Champions.

    Un caro saluto ed abbraccio al nostro Boss Marcovan e naturalmente agli altri utenti per la tristissima vicenda che sta colpendo l’Emilia Romagna.La vita è così, ci “deprimiamo” per una sconfitta della nostra squadra del cuore, poi quando arrivano queste notizie ne proviamo quasi vergogna. Anche se la vergogna vera la dovrebbero provare i nostri politici ed i nostri amministratori i veri colpevoli di queste disgrazie. La natura fa il suo corso ed è insensato prendersela con lei.

  8. Un mio pensiero: se anche totalmente inutile
    Mandela disse una volta
    Io non perdo mai
    Quando non vinco
    Imparo

    Vale, deve valere, anche per noi

  9. Mi unisco all’abbraccio a @marcovan e a tutti gli emiliani / romagnoli. Per la partita, stasera non la vedrò per altri impegni, non sono molto ottimista per la qualificazione alla CL, c’è una Roma dietro che ha un calendario facilissimo e con le squadrette difficilmente perde punti (a differenza nostra). Se come ha detto Maldini restare senza CL l’anno prossimo sarebbe drammatico, mi aspetto un’estate da strazio

  10. Intanto la lista infortuni sembra allungarsi. Ho appena letto che mancheranno Origi, Rebic e Vranckx… oddio non è cosa perdiamo, ma davanti non c’è proprio nessuno rispetto…

  11. appena letto che mancheranno Origi, Rebic e Vranckx…
    Purtroppo non è sfortuna, è una costante che si ripete.

    Il Bologna ne ha fatti cinque fuori casa a quelli che abbiamo pareggiato a San Siro al 93′.
    Cosa volete che ci possiamo aspettare? Se non batti in casa una Samp già retrocessa non ci sono neppure le lacrime per piangere.
    Ci sono anche questa sera settantamila nella casa del Milan che chiedono solo un po’ di rispetto e una piccola soddisfazione. Però non sono tranquillo e il cuore mi sanguina.

  12. Partita iniziata con lo spirito giusto. Ok che la Samp è poca cosa, però si vedeva la concentrazione. Cosa che ha permesso di riportarci subito in vantaggio dopo il pari di Quagliarella.

  13. Ok che la Samp è poca cosa, però si vedeva la concentrazione
    Si, concentrazione e anche qualcosa di apprezzabile (come l’assist di Tonali), ma la Samp è oltre la poca cosa. Profondo dispiacere per i tifosi genovesi.
    Comunque il nostro mitico gran cuore ha permesso a Quagliarella di segnare il suo primo gol in questo campionato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *