A TUTTO CAMPO….GHOST TO GHOST

Commedia (sequel)

Personaggi:
El Bolso: il possidente
El Dois: il fattore emergente
El Sérbio: il fattore serbo

Trama:

Logo creato da Rickidevil

Dopo aver ricevuto un no e montagne di si, il referendum è passato. Pao & Lillo hanno votato entrambi.
La cura nella pianificazione del nuovo Fattore ha portato a una rosa di 6/7 nomi. Tanti, ma solo per non fare errori. Scegliere con calma e pazienza tanto il tempo c’é. Fino al 5 Agosto almeno.
La montagna di si, col passare del tempo è diventata una collinetta di nì.
Si dice, addirittura, che ci sono Fattori che si offrono. Vogliono farsi pagare per una prestazione. Tutto legale, eh.
El Bolso ha detto chiaramente che non contatterà mai fattori già assunti da altre Fattorie. La sua parola vale.
E infatti lo contatta. El Sérbio piace perché già conosce la sua Fattoria, ci ha lavorato in passato con El Canhotos (Little Tuft).
Piace perché ovunque va indossa sempre la sciarpa con i colori della Fattoria per la quale lavora. Anche in estate. Piace ai suoi clienti e soprattutto piace perché libero. Oddio, libero libero, no. El Bolso lo sa bene.
Infatti il suo ex amico, El Cianotico, calzolaio di lusso, pare non voglia lasciarlo andare. In realtà vorrebbe, come i clienti gigliati del resto. In Tv stavano quasi esultando all’idea di liberarsi di lui, che hanno dovuto ingoiare, in un lampo, un piatto di ribollita.
Dice che non va via, El Sérbio, che crede nel progetto de “La Cianotica”. E non sembrano tanto felici i gigliati.

Si cambia così obiettivo e strategìa. O almeno si fa credere.
Si guarda al Portogallo dove lavora El Dois, giovane Fattore che ha vinto tutti i Rodei possibili. E’ indubbiamente bravo. Come maestro ha avuto El Mou. Il numero uno.
Piace perché così è possibile continuare a parlare in italo/portoghese, coniando nuovi termini e definizioni. Piace perché è giovane ed elegante. Piace perché ha già vinto e vuole continuare a farlo.
Se El Dois va via, deve essere risarcita la Fattoria con almeno 15 mln. di €. Parecchio. Un capo di bestiame in meno.

Ora resta da capire se El Dois vuole accettare un trasferimento in fretta e furia, accettando il rischioso confronto con El Mou. E se una generosa offerta economica è in grado di far passare tutti i dubbi e tentennamenti.
Di sicuro, per essere una situazione che era da tempo conosciuta, ha impressionato comunque per la rapidità d’azione e la chiarezza di idee nel risolverla. Una sorpresa.
Ormai El Dois pare proprio ad un passo. E se dicesse no?

Attenzione ad un nuovo personaggio: The Hair…

Nel frattempo si segnala il locale che El Balsa ha aperto a Parigi centro.

Il nuovo locale de El Balsa

aggiornamento 19/06 ore 9:00
l’annuncio de El Dois ci sarà oggi. E’ l’unico senza contratto nella montagna di si.
Da Pontida conferenza stampa congiunta di Bossi, Borghezio e Bielsa sui dettagli dell’operazione lampo.
aggiornamento 19/06 ore 11:50
ricapitolando:
El Bielsa è a Pontida. No
El Balsa sta cucinando a Parigi. No
The Mou è in vacanza. No
The Hair ha il problema del telecomando sotto sequestro. No
El Rojo è reduce da indigestione di chewing gum e overdose di sigarette. No
El Pesto è in spiaggia, oggi. No
El Sérbio ha fatto un comunicato sul sito della sua Fattoria. No
El Holandés verrebbe concesso solo in prestito dagli Ottomani. No
El Dois è pronto. Pagare moneta, vedere cammello. Per definizione il Portoghese non è un pirla, eh?
In alternativa El Francés Blanco.
aggiornamento 19/06 ore 16:15
Branca e Filucchi, con l’ausilio di Ausilio stanno facendo come il duo Galliani/Allegri sul nostro Mister X. Ci stanno prendendo in giro, divertendosi. El Dois, intanto, pare abbia detto no. L’ennesimo.
Alla domanda: AVB?, ha risposto: AFC !!
Ora entra in scena El Certaldo, capellone toscano in Russia. E una new entry: El Gorgon.
E’ un depistaggio con i fiocchi. Con tutti i nomi tirati in ballo, ora non ricordano più chi era il vero obiettivo. Tocca ricominciare.