Sembra sia lui Mister Ics.

Sembra.

Il ragazzo è uscito allo scoperto, dicendo che si sente pronto per il salto di qualità a livello professionale. Forse c’è Raiola dietro, forse no, di certo la strategia è abbastanza simile a quelle già adottate dal diabolico procuratore in passato. Il suo  marchio di fabbrica è abbastanza riconoscibile: il calciatore esce per primo allo scoperto,  manifesta dolori di pancia oppure – come nel caso di Marek – una certa simpatia verso una delle pretendenti. Poi al resto pensa lui, il nostro pizzaiolo adorato, ed il gioco è fatto: a questo punto le società interessate devono accomodarsi ad un tavolo (sempre che non l’abbiano già fatto),  preparando i rispettivi tifosi all’evento e saggiandone gli umori.  Ovviamente il Pizzaiolo è “adorato” finché i suoi metodi fatalmente non si rivolteranno contro di noi. Insomma rassegnamoci, saremmo degli ingenui se sperassimo che questi metodi non ci si rivoltino contro prima o poi. Ma ce ne occuperemo a tempo debito, per ora godiamoci il presente, rappresentato dall’arrivo certo di un centrocampista come si deve.

Il Produttore ha reagito sparando cifre spaziali, ma è normale, siamo ancora in giugno, sarebbe uno stupido a mostrarsi accomodante, e lui è tutt’altro che stupido. Adrianone, pure lui assai lontano dalla stupidità, dal canto suo, snocciola battutine ed i soliti inquietanti sorrisi, fa il sibillino, non nega né ammette. Ma ha la faccia delle grandi occasioni.

Occorre pazienza, ma sento odore di Marek. Preferivo quello di Cesc o di Bastian, ma trovo che sarebbe comunque un bell’accontentarsi.