A TUTTO CAMPO….GHOST TO GHOST

Di nuovo a casa. Di nuovo al lavoro. Di nuovo Milan. Ben trovati tutti quanti.

Devo ammettere di aver visto, finora, nulla riguardo la nostra squadra. Anche il calciomercato ho lasciato in pace. Giusto così. Ora, dunque, si ricomincia.

Il Campionato di calcio è iniziato come la finale di Bolt: partenza falsa.
Ancora poche ore e sapremo se l’organico, alla luce anche dell’infortunio di Flamini, verrà infoltito.
Ho letto che giovedì, alle 18:00, il Milan giocherà una amichevole, con il Como, al Senigallia.
Mi sono tornati in mente i ricordi dello scudetto 87/88, sancito proprio a Como all’ultima giornata, ma vinto prepotentemente a Napoli due giornate prima. Era l’inizio degli Invincibili.
Ho trovato questo video sul canale You Tube di Milan Night. Merita di essere visto. Giusto per ravvivare il morale. E per non dimenticare. Mai.

Un’altra cosa, sempre riferita a Como e dintorni, mi ha fatto pensare alle situazioni che stiamo vivendo. Può adattarsi sia alla vita di tutti i giorni che al calcio.
Arriva da un ottimo musicista, Davide Van De Sfroos,  che canta in dialetto comasco: Laghee.
Il titolo del post è, infatti, il titolo della canzone contenuta nell’album Yanez. Splendido.
La potete ascoltare, leggere nel testo originale e nel testo tradotto in italiano, semplicemente cliccando qui.
E non dite, come al solito, che non ci capite niente, eh? Van De Sfroos fa concerti in tutta Italia. Isole comprese. :D