No, non sto facendo promozione ad alcun prodotto di mia produzione, ne volevo riportare alla memoria un pezzo démodé di Ranieri (no, no il 70enne, ma il cantante. Che probabilmente lo è 70enne ma non divaghiamo troppo).
In una settimana in cui il nostro Presidente….diciamo, Onorario, si deve difendere da biechi attacchi di beceri figuri ex alleati politici finti decentratori, mentre il nostro mister deve tenere a bada gente di equivoca moralità soggetta ad attacchi di amnesia ma che ciononostante si fregiava di camminare a testa alta, mentre il nostro AD deve subire infamie di ogni tipo da improbabili zii di Ruby Rubacuori, i nostri atleti oltre a occuparsi di affrontare gli avversari sul campo, quando giocano in casa si devono guardare anche dal campo stesso.

Il manto erboso di San Siro è proprio penoso, e necessita di una rizollatura completa in media ogni due/tre mesi. Oltretutto evidente è che avere due squadre che giocano nello stesso stadio, fatto raro a livello europeo, è un aggravante a questa situazione. A questo punto si fa largo l’idea di sostituire l’erba naturale con quella sintetica, e dopo 20 anni di agonia, e costi non indifferenti, per me potrebbe essere anche una soluzione da tentare.

Grace, lei si che sa trattare l'erba

 

 

Altre soluzioni potrebbero essere un nuovo stadio, interamente di proprietà e con erba vera: sabato sera sono rimasto colpito dalla tenuta nonostante la nevicata del nuovo campo della Juventus.

Oppure che una delle due compagini milanesi emigri lontano da San Siro, dando quindi più respiro al terreno.

A me lo stadio nuovo intrigherebbe; mi piacerebbe invece sapere voi quale soluzione preferireste.

 

Stadio San Siro: che fare?

  • via i cugini da San Siro (53%, 9 Voti)
  • Stadio nuovo (29%, 5 Voti)
  • Erba artificiale (18%, 3 Voti)
  • Stiamo bene così (0%, 0 Voti)

Totale Votanti: 17