A TUTTO CAMPO….GHOST TO GHOST

E’ di ieri la notizia che Marcello Lippi, si proprio lui, il Paul Newman di Viareggio, ex allenatore gobbo e attuale tecnico del Guangzhou, stia per arrivare a Milanello insieme a Liu Yongzhuo, ricco proprietario della squadra cinese.

Chi scrive la notizia parla anche di un possibile ingresso dell’ex C.T. italico, nella Società rossonera, in veste di Direttore Tecnico.
Ora, dopo aver visto Briatore in tribuna a San Siro in compagnia del Presidente Onorario e Motivatore Ufficiale della Squadra, comincio a pensare che l’assalto gobbo/cinese sia più subdolo e pericoloso: questi si vogliono piazzare nell’organigramma societario e distruggerci dall’interno.
Come se non fossimo già messi maluccio, eh.
Prepariamoci alla rivoluzione. Fermiamoli all’uscita di Solbiate Arno e circondiamoli.
Rimandiamoli a casa !! O convinciamoli a tornare a parlare con i prescritti.

Apriamo gli occhi per tempo: rischieremmo di mangiare un fragrante panino da McDnoald’s, giocare con l’avveniristica PolyStation, sorseggiare un invecchiato Johnnie Worker Red Labial, comprare prestigiosi abiti firmati Dolce&Banana, indossare eleganti tute sportive Adidos, ascoltare musica con le gradevoli cuffiette Sonia, giocare con le ergonomiche manopole Fony o sgranocchiare squisiti S&M’s

Mi viene da piangere…

Dall’osservazione dei nomi storpiati dai cinesi, non so com’è, mi è venuta l’idea di provare ad anagrammare alcune parole e ciò che ne è uscito mi ha incuriosito. Ho provato così, tanto per vedere cosa succedeva con i cognomi, a farlo con quelli dei nostri calciatori e dirigenti.
Eh beh… c’è da sorridere ma anche no….
Traoré = Errato (credo sia il più azzeccato)
Mbaye Niang = Bagna Imeny (è giovane il ragazzo e gli ormoni vanno a mille…)
Boateng = Te Bagno (pure io ma non con l’acqua)
Acerbi = Bercia (Urla!!)
Antonini = Anni Noti (quelli suoi, in campo, li ricorderemo)
Amelia = Ama Lei (è tutto normale, o no ?)
Abbiati = Ti Abbai (quando sbaglia dovrebbe farlo a sè stesso)
Bonera = No Erba (ex vegetariano o ex tossico)
Emanuelson = Annuso Mele (probabilmente tossico)
Pato = Topa o Pota (una la pensa sempre lui, una la fa dire sempre a te)
Muntari = Un Mitra (speriamo bene, anzi spariamo bene…)
De Sciglio = Digli Esco (..vado in fascia…)
Ambrosini = Abnormi Si (troppo aziendalista ?)
Montolivo = Molto Vino (ecco perché a volte non è lucido)
Nocerino = Re Con Noi (con gli altri non è mai stato troppo nobile)
Allegri: Girella
Tassotti: Tostasti
Galliani: Gli Anali (quando gli affari non vanno bene e per i pacchi comprati), In Gialla (il perché del colore della cravatta è forse questo?), Li Lagnai (quando piange per i quattrini, le diverse fiscalità, gli stadi di proprietà, ecc.)

Una parte abbastanza interessante, è però nascosta nel cognome del nostro Presidente Onorario che da oggi, è bene ricordarlo, sarà a Milanello per motivare, scuotere, ringalluzzire, i ragazzi.
Uno per uno entreranno nel tugurio e apriranno il loro cuore al Guru brianzolo.
E badate che dopo aver asfaltato il Napoli, perché così sarà, questo rito sarà regola.
Dicevo che questi sono semplici anagrammi, sia chiaro, ma piuttosto sorprendenti. O forse… no.
Berlusconi: In Burlesco, Sci Burlone, Lerci Bonus, Colsi Brune, Necrosi Blu, Belin Scuro
Conoscete dei termini in ligure, vero ? eheheh

E osservate con il Maestro Ibrahimovic: Chiami: Vibro (lo fa di sicuro per noi che lo veneriamo),  Briachi ? Mi Vo ! (siete dediti all’alcool ? Me ne vado)– Ci Miravi ? Boh (quel gol hai voluto farlo di proposito ? Dubito. – Solo un miscredente lo domanderebbe)

ancora 4 belle pere…
Grazie, Maestro

Questo trovate da soli a chi appartiene: Macina Scroti (e non solo a noi…)