Balotelli. Nell’era dei complotti, eccovi servite 1+2 giornate di squalifica a Balotelli. Passiamo oltre, è meglio! Ma da oggi (perchè come dice un mio caro amico: “il fairplay è da — !”) voglio vedere volare tibie e caviglie.

La fiaba del giornoLo scherzo del pastore: Un pastorello conduceva ogni giorno le sue pecorelle a pascolare. Si annoiava molto e così decise di fare uno scherzo a tutta la gente del villaggio. “Aiuto… al lupo, al lupo”. Cominciò allora a gridare con quanto fiato aveva in gola. Tutti i contadini accorsero armati di forconi e randelli, ma quando arrivarono nel grande prato non videro neanche l’ombra del lupo. Il pastorello rideva a crepapelle : “Era solo uno scherzo e voi ci siete cascati!!!”. Qualche giorno dopo ripeté lo stesso scherzo e i contadini allarmati giunsero di corsa al prato. Presto si accorsero che il pastorello si era giocato un’altra volta di loro. Un giorno arrivò d’improvviso un intero branco di lupi; il pastorello cominciò a gridare disperatamente: “Al lupo al lupo!”. Ma i contadini, credendo ad un altro scherzo, non si mossero più. Indisturbati, i lupi, fecero strage di pecore e agnelli.

(ndr. In ragione di alcuni piccoli problemi personali, le edizioni del mio post da qui alle prossime settimane, andranno in “diretta” in versione light… Anche per venire incontro alle vostre capacità mentali!)