SALA D’ATTESA – I primi quattro Ottavi di finale di Champions League

Anche la Champions diventa spezzatino per motivi televisivi e gli ottavi vengono spalmati così su due settimane, con due partite al giorno.

ibra champions seghini

Due gol, siete doppi seghini

Martedì – Si comincia con City-Barcellona e Leverkusen-PSG. A Manchester partita equilibrata nel primo tempo, fino all’espulsione di De Michelis al 50°. Rosso, rigore che Messi trasforma e City che comincia a subire il Barça che trova anche il 2-0 nel finale con Dani Alves, che segna infilando Hart sotto le gambe. PROB PASSAGGIO: 15%-85%

Il vero protagonista della serata (e dei due giorni di Champions) lo troviamo a Leverkusen. Il Maestro regala gioco, gol e spettacolo in terra crucca, dove il suo PSG (senza Cavani) ne rifila quattro al povero Bayer. Partita chiusa già nel primo tempo, con gol di Matuidi e doppietta di ibra: il primo su rigore, il secondo una bomba mancina da fuori area, che si insacca sotto la traversa. E con questo fanno 10 gol in Champions Leagie quest’anno, sarà dura per tutti.
Secondo tempo di relax, Bayer che resta anche in 10 uomini e il PSG cala il poker con Cabaye, entrato da 20 minuti. PROB PASSAGGIO: 1%-99%
..

taarabt champions

Ancora una buona prova per lui

Mercoledì – Tocca a Milan-Atletico Madrid e Arsenal-Bayern Monaco. I ragazzi hanno giocato bene, sono stati sfortunati (palo e traversa nel primo tempo potevano cambiare tutto) e nel finale sono stati dei polli come al solito, per lasciare libero Diego Costa in area (manco avessi detto Robinho) e prendere quel gol.
Speravo in una partita dignitosa a S. Siro, e c’è stata, sfangandola anche dal punto di vista del risultato, ma non è accaduto. Al Calderòn sarà veramente dura ora… PROB PASSAGGIO: 20%-80%

Arsenal-Bayern è una partita dai due volti: primo tempo con un rigore per parte (Ozil e Alaba), sbagliato da entrambi (parata di Neuer nel primo caso e palo esterno nel secondo), secondo tempo di marca Rossotedesco by Adidas, complice anche un Arsenal in dieci: gollonzo di Kroos da fuori Area e Testata di Muller, perso da Flamini al limite, per uno 0-2 pesante in vista del ritorno. PROB PASSAGGIO: 10%-90%

Primi due giorni di coppa che si chiudono con un verdetto abbastanza chiaro e lampante: quattro vittorie su quattro fuori casa, senza subire nemmeno un gol. Erano le squadre sulla carta favorite, perché meglio piazzate, e così è stato, dove più dove meno.
Vedremo le altre partite, ma sembra che qualcuno abbia già staccato buona parte del biglietto per Zurigo e il sorteggio dei quarti di Champions…

EUROPA LEAGUE – Abbastanza positivo il giovedì di Europa League delle italiane. Vincono Fiorentina e Juventus, 3-1 (ha segnato Matri!) e 2-0 (Osbajo-Pobbà) rispettivamente nelle gare delle 19, mentre non segnano Napoli e Lazio: per i partenopei finisce 0-0 “a swansea” mentre per i capitolini c’è la sconfitta 0-1 “a lazie“..Un rigore sbagliato per parte e partita finita in 10 contro 10.
Il ranking totale dice 5 punti su 10, ma vabbè…