Bando ai preamboli, dopo le nominations della scorsa settimana ecco a voi l’attesissima Classificona:

 Cacciavite D’oro:

5)  “La Gazzetta la butta in caciara: Tevez più 25 milioni per El Shaarawy. In alternativa occhio a Matri! Proprio lo stesso livello, eh. Per stasera io punto Scarlett Johansson, in alternativa ritiro spirituale sul monte Athos.”  (Fre.)  Punti 27

 Cacciavite D’argento:

7) “Niang è stato bistrattato perché stava giocando da seghini…  stava prendendo più pali lui di Nicole Minetti. (Betisquadra)  Punti 23

 Cacciavite Di Bronzo:

2) Del resto gli inglesi hanno sempre avuto la mezza idea di non mettere il lavabo a favore del bidet, ma l’idea di lavarsi la faccia inginocchiati a terra non li ha mai convinti del tutto. Preferiscono lavarsi l’intimo cavalcando il lavabo come in una battuta di caccia alla volpe nello Yorkshire.”  (Ghostrider2) Punti 22

Seguono:  al quarto posto l’ignaro RDV con la numero 9 (punti 21), al quinto il più volte Cacciavite D’argento Betisquadra con la numero 11 (punti 18),  al sesto il fuoriclasse nonché tre volte Cacciavite D’Oro Zio Alduccio con la numero 13 (punti 16), al settimo, a pari merito con se stesso, sempre il leggendario Zio Alduccio con la 1 e la 4 (punti 15),  al nono Rincon con la numero 14 (punti 11), al decimo il Cacciavite di Bronzo Ghostrider2 con la numero 10 (punti 9),  all’undicesimo l’onnipresente Zio Alduccio con la numero 6 (punti 8),  al dodicesimo Max Basten con la 8 (sei punti),  al tredicesimo Rincon con la 3 (4 punti), al quattordicesimo, fanalino di coda ma egualmente spassoso, Rossonerosémper con la numero 12 (punti 3).

Albo D’Oro:

2008: Zio Alduccio

2009: Diavolo1990

2010: Zio Alduccio

2011: Enzuccio92

2012: Dnarossonero

2013: Zio Alduccio

2014: Fre.

E’ stata una competizione appassionante ed incerta. Alla fine l’ha spuntata Fre, ma Betis (l’eterno secondo) e Ghost hanno dato battaglia fino all’ultimo. Fino ad un certo punto anche il leggendario  Zio Alduccio è stato in corsa per quello che sarebbe stato il suo quarto titolo, poi ha ceduto alla distanza. Un grazie a coloro che hanno dimostrato grande senso dell’umorismo votando e complimenti a tutti i concorrenti.  Appuntamento alla prossima edizione.