Ancora una volta siamo qui a parlare del nulla durante la pausa Nazionale. A settembre dopo la prima giornata ti rompi le scatole, ad ottobre sei convinto che finalmente fino a Marzo non ci sarà più, poi puntualmente scopri che a Novembre invece ce n’è un’altra.

Il Sig. e la Sig.ra ZLATAN

Il Sig. e la Sig.ra ZLATAN

Questa volta, si gioca a San Siro contro la Croazia, storicamente un’avversaria difficile da battere per noi. Conte ha riconvocato Balotelli, e tutti dicono sia solo ed esclusivamente perché l’ha chiesto la Puma. Sinceramente a me non me ne frega una mazza, questa nazionale mi interessa ancora meno di quella di Prandelli. Mi fa solo piacere che sia tornato El Shaarawy,  il ragazzo ha bisogno di mettere minuti nelle gambe e ritrovare fiducia, domenica prossima c’è il derby.

Derby, appunto. Penso sia uno dei punti più bassi toccati dal calcio milanese negli ultimi anni. Noi con le nostre beghe societarie, e una rosa abbastanza scarsa, non ce la passiamo certo bene. Loro sull’altra sponda del Naviglio non sono da meno. Le premesse per uno scialbo 1-1 (non considero la possibilità di finire a 0 gol con le difese che ci ritroviamo) è alta, speriamo di esser smentiti e di riuscire a giocare una buona partita.

Passiamo all’estero e ad una nostra vecchia conoscenza. Zlatan Ibrahimovic ha vinto per la nona volta, ottava consecutiva, il Pallone d’Oro svedese. Non poteva essere altrimenti, finché sarà in attività lo vincerà sempre lui. Alla premiazione ha avuto un pensiero per due suoi connazionali scomparsi recentemente per colpa del cancro. Ingesson e Segerström , oltre a ricordare suo fratello.

Talento e qualità non solo in campo

Talento e qualità non solo in campo

Passiamo a cose ben più importanti. La Kardashian si presenta così sulla copertina di Paper, noto giornale americano. Diciamo che il suo culo ci farebbe comodo, il senso sceglietelo voi.

Torniamo al calcio e scopriamo che Alex Morgan si sposa. La bella calciatrice americana andrà a nozze con un suo “collega” che gioca in america. In attacco da noi lei probabilmente si muoverebbe meglio di Pazzini, magari anche di Torres.

Chiudiamo con un nome già noto al calcio italiano. Gautieri. Questa volta non parliamo di Carmine, ex attaccante di varie squadre italiane, spesso di media classifica, bensì della sua figlia ventenne, oramai sexy star di instagram. In questi casi non penso importi che squadra tifi. Non avevo voglia di scegliere una foto, per cui vi lascio il link del suo profilo. (http://instagram.com/mariannagautieri)

Al calcio giocato torniamo poi, tanto in questi giorni non succede nulla di interessante, solo le solite chiacchere.