Coppa ItaliaSiamo in Finale di Coppa Italia. Non accadeva dalla stagione 2002/2003. Certo direte voi, negli anni successivi puntavamo più sulla Champions che sulla Coppa Italia, vero, però alla fine della fiera è sempre un trofeo che ti permette di giocarti la Supercoppa, poi si sa, Vincere aiuta a Vincere. L’ultima volta che il Milan ha giocato una finale era il 2011, la Supercoppa Italiana a Pechino contro l’Inter, prima bisogna risalire al Mondiale per Club 2007, ultimo trionfo intercontinentale. Era già iniziata la decadenza, ma nessuno si sarebbe aspettato un tale crollo.

Comunque Sinisa ha riportato il Milan in Finale di Coppa Italia. Leonardo, Allegri, Seedorf ed Inzaghi non ce l’avevano fatta, ed è inutile dire che ha avuto il calendario agevole, perché se andiamo a vedere le eliminazioni dal 2009-2010 sono state:  Udinese – Palermo – Juventus – Juventus – Udinese – Lazio. Poi mica è colpa nostra se Fiorentina e Roma si sono fatte eliminare da Carpi e Spezia ed il Genoa dall’Alessandria.

Ora a Roma sarà dura, perché davanti avremo i futuri pentacampioni consecutivi d’Italia, con i loro 46 scudetti, saranno ancora i Vice Campioni d’Europa e speriamo che siano già fuori dalla Champions perché se no vorrebbe dire che giocherebbero la finale a Milano. Devo dire che ieri ho tifato Juve, perché una finale coi gobbi “si può anche perdere”. Mi spiego meglio: sappiamo tutti che la Juve è di un altro livello e che è superiore a noi, quindi non abbiamo nulla da perdere. Ci giochiamo la partita secca e può succedere di tutto. Contro l’Inter che è al nostro stesso livello invece era più difficile. Innanzitutto perché era un derby, in secondo luogo perché al ritorno gli abbiamo dato 3 pere e quindi ve li immaginate poi a romperci le palle per la finale persa per i prossimo 45 anni?

Poi visto che la Juve alla fine vincerà lo scudetto, sia in caso di vittoria che di sconfitta andremo a giocarci ad Agosto la Supercoppa Italiana, ed essendo anche quella in gara secca non si può mai dire.

Ora dobbiamo cercare di concentrarci sul campionato, perché Vincendo la Coppa Italia si entra direttamente ai gironi di Europa League, ma se la perdi e arrivi sesto, fai i preliminari, cioè giochi a fine luglio/inizio agosto e ti sballi tutta la preparazione. Quelle davanti a noi si devono ancora scontrare tra di loro, noi abbiamo un calendario fattibile, anche se l’ultima volta che lo abbiamo detto poi abbiamo fatto schifo contro le ultime quattro in classifica. Quindi non resta che abbassare la testa e lavorare. A maggio tireremo le somme, intanto io controllo il sito del Milan. A Roma ci sarò.

L'ultima finale giocata...

L’ultima finale giocata…