Oggi butto giù solo una breve presentazione della penultima partita stagionale dei rossoneri.

Si rincorrono voci di mercato del Milan che verrà e sugli obiettivi più o meno plausibili della nuova proprietà asiatica, ma il campionato deve ancora finire e bisogna cercare di non commettere passi falsi coi nostri Pasalic, Vangioni, Zapata e compagnia varia. L’Europa, benche minore e preliminare, ci aspetta.

Il Milan ospita a San Siro il Bologna presentandosi probabilmente di nuovo con la difesa a 3, una novità che Montella ha introdotto recentemente e che utilizzava spesso durante la sua esperienza viola. Manca Suso (squalificato). A centrocampo Bertolacci e Pasalic dovrebbero affiancare Montolivo, al quale sono affidate (ahinoi) le chiavi del centrocampo. In avanti la coppia BaccaLapadula si spera che non ci rifili l’ennesima domenica deludente.

Il Bologna è una squadra che ormai a questo campionato non ha nulla da chiedere da un bel po’, ed è quindi l’avversario perfetto contro cui fare un’ulteriore brutta figura dopo cinque partite senza vittorie. Occhio.

Ci dice bene il calendario, invece, perché la Fiorentina va a far visita a un Napoli ancora a caccia del secondo posto e l’Inter gioca in casa della Lazio. Con una vittoria casalinga contro il Crotone, la Juventus vincerebbe il suo sesto scudetto consecutivo e il suo campionato numero 33 – attenzione, questi bianconeri hanno problemi con la matematica e sparano numeri a caso.

IL PROGRAMMA DELLA 37a GIORNATA

Sabato 20 maggio 2017
– ore 18:00: Chievo-Roma
– ore 20:45: Napoli-Fiorentina

Domenica 21 maggio 2017
– ore 15:00: Empoli-Atalanta
– ore 15:00: Genoa-Torino
– ore 15:00: Juventus-Crotone
– ore 15:00: Milan-Bologna
– ore 15:00: Sassuolo-Cagliari
– ore 15:00: Udinese-Sampdoria
– ore 20:45: Lazio-Inter

Lunedì 22 maggio 2017
– ore 20:45: Pescara-Palermo