I tre punti sarebbero dovuti essere nostri: l’impegno c’è stato per tutti i 90′ e le occasioni per segnare non sono mancate. Il Torino, soprattutto nel secondo tempo, è stato costretto sulla difensiva e poi, come sempre succede quando non concretizzi nulla, poco ci mancava che se ne tornasse a casa con l’intera posta.

Alla fine non abbiamo perso però ennesima occasione di rilancio sprecata, ennesima partita di campionato a San Siro senza reti e ennesima settimana irrequieta con le immancabili lamentele di noi tifosi rivolte soprattutto, e non a torto, verso Montella invocandone l’esonero immediato.

Veniamo a Kalinic, centravanti sfigato simbolo della nostra stagione disgraziata: tanto impegno e corsa ma disastroso in area sia nell’occasione del tiro mandato sul palo esterno sia nell’azione di contropiede in cui non riesce a servire un facile pallone ad Andrè Silva. E poi una volta sostituito non trova di meglio che rispondere ai fischi copiosi con un beffardo applauso. Chiaramente non è un centravanti in grado di sopportare il peso della maglia e dello stadio, ahimè per il suo acquisto sono stati soldi buttati. Due bidoni se li merita tutti.

Molto male anche Bonaventura ieri, veramente un disastro fino al momento del cambio; cambio che anche lui ha vissuto in maniera un tantino agitata. Due bidoni anche per lui. Un bidone anche a Suso in difficoltà sia dalla marcatura asfissiante sia dalla mancanza delle sovrapposizioni di qualcuno sulla destra.

Il resto della squadra ha offerto una prova oserei dire in leggera crescita, manca purtroppo ancora una certa velocità di manovra ma se aggiungiamo ai problemi di preparazione il fatto che ogni volta va in campo una squadra diversa oserei dire che questo non aiuta. E’ vero peraltro che abbiamo una moria incredibile di laterali destri, ieri fuori per infortunio anche Borini.

I migliori per me sono stati Montolivo, due stelle anche se colpevole anche lui di un errore grave davanti quando nel primo tempo sbaglia un non difficile passaggio che avrebbe mandato in porta Kalinic; ovviamente Donnarumma due stelle per i salvataggi finali e una stella a Zapata ieri molto preciso e sveglio.

A Montella che vuoi dirgli di nuovo? Io sono del parere che cambiare cosi tanto per non ha senso e a meno di tracolli incredibili sarebbe pure deleterio. Comunque per ieri pollice su.

Aggiornamento S&B al 24/11 ore 17,30