33 3 minuti 11 mesi

Milano, Sabato 6 maggio 2023 – ore 15,00 – Stadio San Siro

Bilancio Serie A (in “casa del “Milan”):

Giocate: 79

Vittorie Milan: 46

Pareggi: 23

Vittorie Lazio: 10

Gol Milan: 134

Gol Lazio: 44

Dopo le vittorie in Campionato e Champions con il Napoli, anche se nel mezzo il deludente pareggio con l’Empoli in casa, sembravamo destinati a rimarcare il gran finale del campionato scorso e pronti a gioire per qualcosa anche questa stagione. Invece dopo la prestazione indecorosa di mercoledì con la Cremonese alla quale abbiamo regalato punti preziosi per noi, perché loro finiranno in B ugualmente, siamo ancora qua a discutere su come e cosa abbiano sbagliato società in primis, allenatore e giocatori poi in questo campionato.

Certo siamo ancora in piena corsa per un posto Champions, ma continuare a giocare come mercoledì sera credo che sarà molto ma molto difficile centrarlo.

Dall’altra parte poi sembrano essere tornati in piena forma proprio nel momento cruciale, 3 vittorie di fila in campionato 12 gol all’attivo e a questo punto “sembrano” i favoriti per accedere alla finalissima di Istanbul. Ma c’è tempo ancora per parlare di questo tema e il calcio è bello e strano anche perché non sempre vince la squadra ritenuta favorita, anche il Napoli avrebbe dovuto, secondo pronostico, giocare la semifinale.

Questa giornata che apriamo noi alle ore 15, mette curiosamente in programma tre scontri diretti tra le sei squadre ancora in lotta per 3 posti Champions.

In teoria noi, oltre a battere la Lazio altrimenti ogni discorso si va a far benedire, dovremmo tifare per prescritti e gobbi. Per quanto riguarda i gobbi ci potrebbe stare in quanto, se tutto va come dovrebbe andare, saranno fuori dall’Europa il prossimo anno a prescindere, ma tifare prescritti non mi viene proprio voglia.

Non so come Pioli imposterà la partita e chi farà giocare con la mente rivolta, inutile fare proclami “pensiamo ad una partita per volta”, all’euroderby di mercoledì e quindi prevedo ancora una volta una partita molto molto complicata.

Questa sera la Cremonese si giocherà le ultimissime chance di salvezza, certo che se Messias non avesse pareggiato…, avrebbero avuto la grandissima occasione di portarsi ad un solo punto dagli spezzini stessi. Il Verona dopo la deludente prestazione contro le merde, spero vivamente che il Lecce li batta e che finiscano in B. Le altre partite non hanno alcun valore ai fini di classifica e sono già le classiche partite di fine stagione, Napoli-Fiorentina con i campani freschi campioni compresa.

_________________________

IL PROGRAMMA DELLA 34ª GIORNATA

Sabato 6 maggio 2023:

ore 15,00 – Milan-Lazio

ore 18,00 – Roma-Inter

ore 20,45 – Cremonese-Spezia

Domenica 7 maggio 2023:

ore 12,30 – Atalanta-Juventus

ore 15,00 – Torino-Monza

ore 18,00 – Napoli-Fiorentina

ore 20,45 – Lecce-Verona

Lunedì 8 maggio 2023:

ore 18,30 – Empoli-Salernitana

ore 18,30 – Udinese-Sampdoria

ore 20,45 – Sassuolo-Bologna

33 commenti su “Presentazione Milan-Lazio – Trentaquattresima giornata Serie A 2022-2023

  1. Il Tasso, che giocatore. Quando dalla Lazio arrivò da noi aveva una ventina d’anni e i piedi montati al contrario. Un marcatore molto ruvido e poco più. Poi, grazie a Liedholm, diventò quel tipo di giocatore che tutti ricordiamo. Uno dei più sorprendenti miglioramenti tecnici di un giocatore nella storia del calcio.

  2. Vero boss, sembrava un acquisto fatto tanto per fare ed invece dopo un paio di anni si rivelò uno dei punti fermi del Milan di Liddas prima e di Sacchi poi. Una vera colonna, peccato solo il modo come lasciò la nazionale con quel fallaccio su Luis Enrique durante Usa 94.

  3. Da quel che leggo sulla gazza, sembra che Pioli schieri la formazione migliore.

    Personalmente penso sia una scelta obbligata se non vogliamo abbandonare da oggi la corsa al 4° posto.

    Naturalmente dopo sarà più facile dare la colpa o assolvere il mister…

  4. Per la partita di oggi e le rimanenti quattro passo, non vedo l’ora che finisca questo campionato di m..da, ero fortemente dubbioso sul ripeterci e avevo timore che la vittoria dello scudo portasse un rilassamento della concentrazione e determinazione ma mai avrei pensato uno schifo del genere. vedrò solo le due semifinali

  5. mai avrei pensato uno schifo del genere. vedrò solo le due semifinali
    Schifo è la parola giusta dopo mercoledì sera. Personalmente vorrei, ma non lo farò, non vedere proprio le due semifinali perchè mi sanguina il cuore.

    Condivido quello che avete scritto sul Tasso. Liedholm si mise ad insegnargli le basi, facendolo anche palleggiare contro il muro. Che ricordi!

  6. Un tifoso esperto deve essere comunque contento di aver STRAVINTO uno Scudo appena un anno fa, di aver posto la base per la Seconda Stella (che può arrivare in qualsiasi anno), di aver tolto la Seconda Stella (quasi già cucita su nerazzurro) a quelli là e di aver visto il Napoli togliere ulteriormente la possibilità di Seconda Stella a quelli là. E io sono fondamentalmente FELICE, anche oggi. Ma…ho tremende convinzioni sul finale di questa stagione. Il che non mi renderà triste, fottesega se quelli alzano la quarta Champions, noi ne abbiamo 7. Ma sono convinto che l’Inter ci eliminerà in semifinale (senza umiliarci, faremo le nostre partite) e alzerà la quarta. Sono convinto che arriveremo settimi (ho azzeccato la rimonta dell’Atalanta) e sono convinto che la Fiorentina vincerà la Coppa Italia (lo dico da Agosto), mandandoci in Conference. E saranno uccelli per diabetici. Qualche pezzo grosso scapperà senza rinnovo, ovviamente, e qualche altro sarà ceduto a 4 spiccioli. Urge cambiare la dirigenza tecnica. Se Cardinale si lamenterà di risultati e uso del budget 2022 (45 Milioni), purtroppo, avrà ragione.

  7. Un Milan che vuole tornare a vincere almeno un titolo ogni due anni, in media, purtroppo non può prendere gente come Vranckx, Dest, Origi, Kalulu, Ballo-Tourè, Bakayoko, Meité, Adli e De Ketelaere. È gente da Nizza, da Auxerre, da Genk, da Anversa, da Ajaccio. Non è gente da Campionato italiano, né da top club francese. Forse qualcuno è da Sassuolo, da Udinese, ma niente di più. Ora, a un anno dalla scadenza da dirigenti, mi aspetto che Maldini e Massara guardino un po’ a mercati FUORI da Francia e Belgio. Esistono caterve di GIOCATORONI a cui appioppare cittadinanze italiane tramite nonni e mamme, in BRASILE, in ARGENTINA, in URUGUAY, in Messico. Esiste la Croazia, è Unione Europea o no? Esiste la Polonia, che al Napoli ha fruttato uno Scudo. Esiste la Serbia. E ancora, tutto il mercato scandinavo. E poi ci sono gli italiani, ma vabbè, costano, e ormai sono tutti tifosi interisti e juventini, non avendo visto, quelli nati dal 2000 in poi, un Milan decente, se non a sprazzi o quando erano all’asilo.

  8. Io penso che la stagione stata buona.
    Rivincere si sapeva improbabile
    Abbiamo fatto prestazioni orrende e altre eccellenti
    Non arrivare al e o quarti sarebbe purtroppo un passo indietro
    Ma l’importante sarebbe comunque imparare dagli errori
    Vincere non e’ l’unica cosa che conta
    Purtroppo abbiamo anche l’esigenza morale di impedire che l’Inter fallisca e quindi 🙂

  9. Io penso che la stagione stata buona.
    Se proprio di bocca buona Jtura. Mia nonna mi diceva che “quello che non strozza ingrassa”.


    Purtroppo abbiamo anche l’esigenza morale di impedire che l’Inter fallisca

    Questa invece non l’ho capita. Per conto mio vorrei che sparissero dalla faccia del calcio.

  10. Non è questione di bocca. La stagione é buona da molti punti di vista. Avrebbe potuto essere migliore ed è bene chiacchierare fra noi sui motivi che non lo hanno permesso. Ma la drammatizzazione all’eccesso, anche no

  11. Per oggi temo solo gli infortuni di alcune pedine chiave. Non mi fido di un paio di laziali filo nerazzurri. Ho visto cose strane in Inter Lazio. E perfino Sarri lo ha lasciato intendere.

  12. Boss non per contraddirti, ognuno la pensa come gli pare altrimenti sai che palle, ma una stagione buona, secondo il mio punto di vista e già riportato in qualche altro post, lo sarà se ci qualifichiamo tra le prime quattro o se andiamo in finale. Ottima se si va in finale e quarto posto, deludente se quinti è ci fermiamo alle semifinali. Straeccezionale se…

  13. Giusto per smorzare l’ansia, anche Pioli ieri ha praticamente detto che questa è decisiva.
    Ma chi me lo fa fare…

  14. Per oggi temo solo gli infortuni di alcune pedine chiave.
    Eccolo lì!!!

  15. Stefano è che cazzo…
    Venendo alla partita ottimo primo tempo e per tirarci su pensiamo che dopo l’uscita di Leao abbiamo segnato due reti. Straordinario Theo che ha ripetuto in pratica il gol contro l’Atalanta la scorsa stagione.

    1
  16. Scusa Stefano, era Nico che temeva gli infortuni.
    Nico e che cazzo!!!!!

  17. Lo sapevo. Senza Leao l’euroderby nemmeno lo guardo.

  18. Non è roba mia, Zio Zully!
    Nooooo, Kalulu noooo, VI PREGO!!!
    Non fate entrare Kalulu!!!
    PS
    Conte Franz, che roba, come hai fatto?
    L’hai beccato in pieno!

  19. Nico, il culo delle merde è qualcosa di straordinario. Ci vogliono tutte le tue forze in settimana.

  20. Chi segue il calcio sa che il gol di Theo è bellissimo.
    Chi ha giocato a calcio sa che il gol di Bennacer è ANCORA PIU’ BELLO.

  21. Non temo troppo gli infortuni, Zio Zully.
    Temo KALULU!
    Comunque Kjaer-Tomori sono una coppia davvero solida. E Thiaw è abbastanza duttile da poter sostituire entrambi, nella coppia.

  22. Conte, comunque questi erano i motivi per cui ci insultavano sull’altro blog (a te, me e Stefano): avevamo sempre ragione!
    Le azzeccavamo TUTTE.
    Perché noi CAPIAMO IL CALCIO.

    1
  23. Kalulu ma che cacchio, perché pure da terzino vai verso la tua linea di porta??? Qualsiasi laziale ora è sempre in gioco!!!

  24. È uscito fuori ancora una volta il carattere del gruppo nelle difficoltà. Roba vecchia, riesumata in questo finale di stagione.
    Cuore rossonero!

  25. Detto quello che ho scritto, c’è da mettere sul piatto la totale inesistenza di una Lazio evidentemente scoppiata.

  26. Non l’ho vista, ma leggo di una partita giocata con determinazione e concentrazione, e questo mi fa ancora più incazzare perché con le squadre da alta classifica abbiamo giocato quasi sempre così ma con le altre no e adesso potrebbe essere troppo tardi per il raggiungimento di un posto in CL. In più si è fatto male Leao, speriamo che non sia niente di grave, non mi importa delle due semifinali, quelle ce le giocheremo comunque, mi preoccupano più le ultime 4

  27. Theo Hernandez ha fatto un coast-to-coast allucinante, saltando tuttavia solo Milinkovic-Savic, due volte, che lo segue nel coast-to-coast. Quindi, tecnicamente, essendo stato saltato un solo giocatore, quello di Maignan è ASSIST. Ed è ASSIST CON LE MANI. Credo sia la prima volta nella storia del Milan, che arrivi un assist del postiere con le mani.

  28. Ok passo avanti
    E dimostrato che anche senza leao siamo squadra
    FORZA RAGAZZI
    E adesso tocca ai cugini inseguire e qualsiasi risultato ci va bene

  29. È ancora difficilissima per il quarto posto, sabato con lo Spezia in piena lotta salvezza sarà una partita chiave, verrà dopo appena tre giorni l’andata della semifinale e con la testa potrebbero essere al ritorno

  30. Come ha detto Pioli per la Champions bisogna vincerne 4… Basta ripetere il finale di stagione dell’anno scorso ed è fatta.
    Vincemmo le ultime 6, le merde le ultime 8 inframezzato dalla sconfitta “vitale” di Bologna.
    Se riprendiamo quello spirito, se giochiamo con la concentrazione di ieri, anche se effettivamente la Lazio mi ha deluso e parecchio, 4 vittorie ci potrebbero stare. Sulla carta la più tosta è quella con i gobbi, ma sappiamo invece che invece per come è andata questa stagione potrebbe essere la più facile.
    IO CI CREDO!

I commenti sono chiusi.