64 3 minuti 9 mesi

Prima giornata Champions League 2023-2024 – Gruppo F

Milano, martedì 19 settembre 2023 – ore 18,45 – Stadio San  Siro

Scrivere un post dopo la batosta subita nel derby di sabato è veramente difficile.

Dopo le prime tre partite di campionato mi ero illuso che era stato fatto un buon lavoro questa estate e che i nuovi potessero dare tantissimo a questa squadra e disputare un’ottima stagione.

Certamente una sconfitta, seppure pesantissima, non ridimensiona in modo definitivo una stagione che è pur sempre all’inizio, ma la quinta sconfitta in un derby a distanza di pochi mesi è veramente pesante e tosta da digerire.

Ecco perché la partita di domani sera è già fondamentale ed è un bene che arrivi così presto dalla mazzata. Se dovesse andar bene, aspettare la prossima partita di campionato di sabato contro il Verona sarà uno stimolo per ripetersi e per mettersi alle spalle, ma senza dimenticare, la batosta del derby.

Il girone che ci è toccato sembra essere proibitivo, ma anche questo deve essere uno stimolo per ribaltare il pronostico che ci vorrebbe eliminati.

Se noi veniamo dalla sconfitta nel derby, loro nonostante i milioni spesi e dopo aver vinto anche con un gol di Tonali all’esordio della Premier League contro l’Aston Villa per 5-1, ha inanellato ben tre sconfitte di fila tornando alla vittoria sabato contro il Brentford FC per 1-0.

È la prima volta che queste due formazioni si affrontano tra di loro, mentre abbiamo affrontato le formazioni inglesi in 42 occasioni, con un bilancio di 11 vittorie, 12 pareggi e 19 sconfitte. Nove le partite giocate dal Newcastle contro formazioni italiane, dal 1970 al 2006. Il bilancio è in perfetto equilibrio con 3 vittorie, 3 pareggi e 3 sconfitte. Una sola vittoria ottenuta in Italia nella Coppa Uefa 2006/2007 contro il Palermo per 1-0.

Sarebbe dovuto essere una giornata di festa, il ritorno di Tonali accolto con gli onori che merita, ma sia perché veniamo dal derby e sia perché non si sa ancora se Sandrino sarà della partita, l’atmosfera di festa sembra un po’ scemata anche se sono sicuro che la curva sarà al suo posto ad incoraggiare e sostenere i ragazzi come hanno sempre fatto a prescindere dai risultati precedenti.

_____________________

IL PROGRAMMA DELLA 1ª GIORNATA – Gruppo F

 Martedì 19 settembre:

ore 18,45 – Milan-Newcastle

ore 21,00 – PSG-Borussia D.

64 commenti su “Presentazione Milan-Newcastle

  1. riporto il commento che avevo appena scritto nell’altro post:
    bah, ho ancora le palle che girano ma tant’è.
    Le parole di Pioli a fine partita, mi spiace, ma sono fuori luogo. E’ logico che non vuoi certamente perdere ogni volta che giochi contro di loro, ma una cazzo di autocritica te la devi fare.
    Ridurre tutto a una questione di culo è imbarazzante, non lo accetterò mai. I numeri sono impietosi e non possono essere frutto di fortuna e basta.
    Penso che Pioli, anche per il nuovo ruolo che occupa e le relative responsabilità, non debba permettersi di venirmi a trollare con i 4 minuti di possesso palla o i 70 minuti ecc. ecc. Piuttosto taci, che è meglio.
    Ciascuno ci ha messo del suo nella tranvata di sabato, ora voglio più umiltà e voglia di fare bene, meno chiachiere e più fatti.
    Non so se il Newcastle è più forte di noi o meno, so che giochiamo in casa e dobbiamo voltare pagina subito.
    Certi assetti tattici, vedi Calabria e Hernandez (che non ha perso certi vizi e lo sto ridimensionando) a fare i centrocampisti aggiunti, possono andar bene in certe partite, non in tutte. E qui non c’entra il culo degli avversari.

  2. Condivido anche le virgole, atteggiamento INACCETABILE.
    E vedrete che alla prossima allo stadio canteranno ancora la canzoncina

  3. Allora, ridurre tutto a culo è da interisti.
    Giocare allo sfascio in cui tutto è merda è da incompetenti.

    E’ inutile insistere a ragionare con chi ha prospettive immobili.

    Prima della partita ho detto che sarebbe stata come Panatta contro Barazzutti.

    Se Panatta non gioca bene Barazzutti vince. E’ così: chi difende rischia meno ed è in vantaggio di posizione.

    Quindi noi abbiamo giocato male.

    Non ho detto che abbiamo perso di sfiga, ma chi ha giocato a calcio, letto di calcio capito di calcio sa che le partite cambiano per episodi: e con l’Inter negli ultimi derby gli episodi ci sono sempre tutti contro. e questo incide nell’animo di persone, giocatori, che se li vedete nei loro riti prima delle partite vi rendete conto quanto sono scaramantici, e non per caso

    Poi sulla qualità dell’Inter ho lasciato parlare gli Interisti se non avete letto non posso farci niente.

    Quanto alle scuse… ma stiamo scherzando? Uno deve chiedere scusa. Poi facciamo gli ipocriti con quelle squadre / società i cui giocatori devono andare a prostarsi sotto le curve e subire certe vergogne? Ma scherziamo? Ma che idea di società avete?

    Adesso sotto con il Newcastle: che è due volte più forte dell’Inter ma è una squadra che gioca a calcio e quindi vediamo

    consiglio la lettura dell’articolo di Passerini sul corriere

    FORZA RAGAZZI

    1
  4. Aggiungo un’altra cosa.

    Mi sembra di capire che qui l’unico che ha diritto ad essere incaxxato sono io.

    Dato che tutti voi ritenete l’Inter ovviamente più forte non capisco di cosa vi lamentate e/o accusate Pioli.

    Io invece ritengo il Milan molto più forte dell’Inter e quindi io ho il diritto di essere incaxxato.

    Come McEnroe è più forte di Vilas: ma quella schifezza di “muro” giocava sugli errori dell’avversario, sulla sua regolarità.

    E quente volte McEnroe ha perso per nervosismo, per episodi che portano al nervosismo… non è giustificato ma è un dato di fatto.

    poi se voi pensate che Vilas fosse più forte di McEnroe…

  5. Niente, tu hai deciso che è così e quindi è legge, esiste solo la tua Parola, sei come il messia.
    Ma come caxxo si fa a ragionare con uno che scrive così?

  6. Qua si è sempre stati liberi di esprimere la propria opinione senza per questo essere accusati, anzi offesi e/o “cazziati” per questo.
    Non sono il fondatore del blog ma sono presente da tantissimi anni (15 ndr), per cui cerchiamo di portarci rispetto almeno tra noi. Poi in privato potete anche scannarvi!
    Mi sembra che il boss e qualcun altro abbia già fatto un discorso del genere. Vediamo di mantenere il clima del quale ne andiamo tutti fieri. Grazie

  7. Poi per il resto, condivido in toto il commento di Ghost.
    Mi scuso se ho anticipato ad oggi il post della partita, ma è stato voluto proprio per cominciare a voltare pagina, prima ci lasciamo alle spalle sabato, meglio è per tutti.
    Naturalmente è tutto collegato ad una grande prestazione domani sera!!!!

  8. Per me il discorso è chiuso.
    Avevo detto che non volevo diventare spiacevole e mi zittisco.
    Come ho detto, essendo convinto che siamo molto più forti di quell’avanzo di reduci, mi girano ancora di più.
    Basta.
    Per cortesia però: basta anche con esopo titanic e altre amenità.
    Non sempre sono dell’umore di rispendere con savoir faire

  9. Comprendo il momento Jtura, la rivalità cittadina, la poca simpatia per quel club e per i favoritismi di cui da sempre gode impunita. Ma se esageri palesemente con i giudizi negativi circa il valore di quella squadra, anche se si tratta dell’Inter, è normale che ti venga fatto notare.
    Non mi pare neppure che qualcuno ti abbia offeso, o mi è sfuggito qualcosa?
    A ogni modo ognuno ha la propria opinione, facciamo uno sforzo e vediamo di rispettarla maggiormente.
    Domani sarà dura, pensiamo a questo.

  10. @Jtura
    sui “reduci” interisti: in parte hai ragione. Acerbi ha lasciato la Lazio in malo modo e con prestazioni in calando. Era arrivato per fare la riserva di lusso, poi Skriniar messo fuori rosa e il crollo di de vrij gli hanno dato titolarità.
    Darmian è sempre stato un onesto mestierante.
    L’unico giocatore davvero di livello superiore è Mikitarian, che pure nell’ultimo anno romano passava più tempo in infermeria che in campo. E nell’Inter è stato “forzato” centrocampista perchè Brozovic aveva le paturnie.

    Però non condivido che il Milan sia molto più forte dell’Inter

    Sabato ci hanno surclassato anche e soprattutto fisicamente, visto che sulle ribattute gli interisti arrivavano sempre per primi, e se non erano i primi sul pallone erano però in due o tre contro il nostro portatore di palla.
    Evidentemente Inzaghi e staff sono meglio di Pioli e del suo team.
    Poi aver giocato la finale “alla pari”, col comodo capro espiatorio di Lukaku che ribatte sulla linea il possibile gol del pareggio, altrettanto evidentemente ha fatto fare un salto di autostima eccezionale anche ai peggio conigli bagnati come Calhanoglu. Lo stesso Limone non è più quello che sapeva solo ripetere “Spiaze” come un disco rotto.

    Per età della rosa siamo meglio noi. Come picchi di talento in alcuni singoli, forse ancora noi.
    Ma l’Inter ha un Lautaro al picco di carriera che fa giocare al suo massimo chiunque gli faccia da partner in attacco, un maggior talento medio nell’undici titolare, delle prime riserve che ad oggi surclassano le nostre.
    Frattesi, Augusto, Arnautovic vengono da stagioni di Serie A dove hanno dimostrato di valere tranquillamente una ventina di gol di facili.
    Il valore effettivo delle nostre riserve noi ancora non lo conosciamo, invece.

    Ma la differenza principale, ribadisco, secondo me la fa l’allenatore. Limone surclassa Pioli.
    Un Pioli che, leggo stamattina, imputa alla squadra il crollo dopo il 3-1. Ma si dimentica che proprio dopo il 3-1 lui stesso ha tolto un centrocampista per una punta, lasciandoci ancora più scoperti di prima ai contropiedi dell’Inter.

    Ribadisco: l’unica volta nei 90′ in cui il Milan invece di fare possesso palla da un lato all’altro sulla linea di centrocampo si è fatto “schiacciare” portando fuori posizione gli interisti, in tre passaggi in verticale ha messo Leao in porta per il 2-1.
    Ma era meglio lanciare Kjaer e Thiaw nell’1vs1 fino a centrocampo e fare il nostro solito gioco di scambi di posizione terzino/centrocampista contro una squadra che non ha abboccato mezza volta, anzi non aspettava altro.

  11. Sono completamente d’accordo con Jtura. E vado oltre. Secondo me quest’anno faremo molto meglio in champions (contro squadre che giocano a pallone) che in campionato

  12. Jtura, io non ti ho mai offeso. Ti ho accostato alla favoletta della volpe e l’uva perchè dopo i risultati degli ultimi anni e soprattutto a quelli di quest’anno, dire che noi siamo più forti di loro sa tanto di vorrei, ma non posso.
    Questa notte ti ho risposto citando dei dati oggettivi che non riguardano solo il confronto noi e loro. Sto discutendo civilmente, in posizioni diverse e opposte, ma il dibattito e il confronto si basa proprio su questi rapporti di forza ed è il sale del piacevole contraddittorio.
    Vorrei solo consigliarti, da vecchio poco saggio tifosissimo, di non fissarti a combattere solo contro ingiustizie e mancati aiuti della buona sorte perchè tutto questo serve solo a rovinarti ancora di più il fegato.

  13. Mi scuso se ho anticipato ad oggi il post della partita, ma è stato voluto proprio per cominciare a voltare pagina, prima ci lasciamo alle spalle sabato, meglio è per tutti.
    Saggia e doverosa scelta Danilo.
    Speriamo che sia veramente un lasciare alle spalle. Io questo luogo comune che è meglio una partita importante dopo una simile scoppola non è che la condivida del tutto. Vero che un’altra sconfitta, però non di quelle dimensioni, contro un’avversaria importante fa meno male che perdere contro una “squadretta”, però è anche più indicativa che il tuo livello non è molto alto.
    Non sono per niente entusiasta di giocare domani sera perchè potrebbe veramente essere un’arma a doppio taglio.
    Non sappiamo neppure come sia l’umore in squadra e come sia stata assorbita la botta. Sabato mi ha anche impressionato il bassissimo rendimento dei tre nuovi, spariti completamente da quello che era il gioco mostrato nelle prime tre.
    È dura cacciaviti, è dura.

  14. Non sono per niente entusiasta di giocare domani sera perché potrebbe veramente essere un’arma a doppio taglio.
    Io invece lo preferisco. Meglio rigiocare subito!
    Certo hai ragione, se arriva un’altra sconfitta rischieremmo il tracollo e di conseguenza magari perdere anche in casa con il Verona. Io mi “tocco” non vorrei ripetere il periodo post natalizio della passata stagione.
    In ogni caso lo preferisco, magari vedranno subito cosa fare in società, saremmo ancora in tempo essendo agli inizi della stagione a cambiare il “manico”. Più passa il tempo ed è sempre più difficile poi raddrizzare la barca
    Ho appena letto che Ibra è andato a far visita a Milanello. Ma perché non gli fanno subito un contratto da motivatore!!!!

  15. “Io invece ritengo il Milan molto più forte dell’Inter e quindi io ho il diritto di essere incaxxato.”
    Jtura Scusa ma ti sembra possibile che noi siamo molto più forti dell’Inter e perdiamo 5 Derby consecutivi incassa. 12 goal e segnandone 1? E se fosse vero che noi siamo molto più forti di loro be allora l’allenatore, dopo 5 derby persi sarebbe da cacciare immediatamente a calci in culo

  16. mabell
    si mi sembra possibile

    così come è possibile che Serena Williams abbia perso 5 finali di fila contro tenniste tutte più deboli.

    L’ho scritto

    sono la nostra Criptonite, ma la Criptonite rimane una semplice pietra

  17. Jtura non ha torto: la sorte ha un ruolo essenziale nella forza e nei risultati dell’inter attuale.
    Tuttavia la sorte non è cieca, aiuta chi usa il cervello e Inzaghi nel 2023 l’ha usato molto meglio di Pioli.
    Ora sotto col NewCastle: domani sera capire se Pioli mangerà il panettone…

  18. Per quanto un allenatore sia scarso, se la squadra nel complesso è più forte dell’altra: NON PERDE MAI E POI MAI 5 PARTITE DI FILA.
    Dai Jtura un po’ di realismo.

    1
  19. per domani servirà il pallottoliere, fidatevi, temo enormemente il contraccolpo psicologico, soprattutto in difesa

  20. Attenzione Jtura perchè è un attimo passare dal tifo sfegatato a quello fazioso.

  21. Gaspare e Jtura rappresentano lo zero assoluto e la temperatura di Planck.

    1
  22. Ghost,

    non lo so.

    Non ce l’ho con nessuno.

    Però dallo scorso anno vengo messo ogni tanto al comando del Titanic, interpretato come terrapiattista ( del calcio) o ingenuotto .

    Ci sono momenti in cui ho fatto finta di niente ma adesso ho la cisterna piena e non vorrei sbroccare

    Chiunque sia

  23. beh, o è si o è no.
    Da me non ci sono mai stati, tranne che per i troll, commenti offensivi verso qualcuno.
    Opinioni diverse si possono discutere e si devono avere, ma deve finire lì.
    L’ultimo commento di Giustiziere a me non piace e vorrei si evitasse di scrivere roba del genere.
    Perché pure io ho una cisterna, eh

  24. Giustiziere,

    non c’è dubbio

    anche perchè mi rendo conto che hai ragione

    Il problema che riduce ulteriormente il mio humor è che poi quest’Inter mi è particolarmente antipatica, anche a confronto con tutte le inter che io ricordi.

    e guardate che negli anni 70 e 80 e 90 io sono andato con amici tantissime volte a vedere l’Inter, con gli interisti.

    Lautaro, Barella, Dumfriers, Acerbi, DiMarco, Chala adesso anche Frattesi.
    Lo stesso Inzaghi

    Io capisco Chala che se le è andate a cercare ma siamo nell’ambito del gioco.

    Forse la differenza di approccio è proprio antropologica: metà dell’Inter odia il Milan.
    perchè interisti, perchè scartati, non so: forse i nostri si sbattono le loro mogli prima dei derby…

    Hanno un approccio fanatico, invasato; un approccio che io non lo ricordo nei miei 50 anni precedenti.

    E per rimanere in Fisica: ad azione corrisponde la – mia – reazione

  25. L’ultimo commento di Giustiziere a me non piace e vorrei si evitasse di scrivere roba del genere.

    scusa, ho frainteso. Volevi dimostrare che sono agli opposti. La fretta mi frega spesso!

  26. Hanno un approccio fanatico, invasato
    Ecco perché sarebbe ora di cambiare manico con qualcuno “cazzuto” e che faccia scendere nello stesso modo i giocatori in campo.
    Pioli, grazie di tutto, ma hai già fatto il massimo in rossonero, puoi solo arrivare a farti odiare se continui così.

  27. Mettendo da parte per un po’ le discussioni su modulo, tattica, siminzaghismo, piolismo e dirigenza rossonera, mi soffermerei su un singolo passato in secondo piano a causa delle scadenti prestazioni di Thiaw e Krunic. Un nuovo arrivo. Reijnders. Ecco, mi è parso qualcosa da agghiacciante, Reijnders. Non avevo mai visto in un big match, men che meno in un derby, un nostro centrocampista “di qualità” (perché lui dovrebbe essere quello di qualità) giocare così male, nella.mia idea di calcio. È sembrato nullo fisicamente, sempre anticipato, sempre impreciso, senza alcuna inventiva, incapace totalmente di capire come giostrarsi e giostrare i compagni tra le linee dell’Inter. Era partito bene contro Bologna e Torino, ma già contro la Roma sembrava un Bertolacci qualsiasi. Nel derby però mi ha fatto rimpiangere Bertolacci, Maini e tanti altri del passato. Mi ha provocato, in certi momenti di “assenteismo agonistico”, il vomito. Sicuri che sia sto po’ po’ di campione che in molti descrivono?

  28. Stendo un velo pietoso poi sui due “nuovi” che dovrebbero in teoria fare rifiatare Leao in attacco. Tutti e due descritti come “altri Leao”. Uno mi sembra Niang mancino, l’altro mi sembra Niang più lento. Per tutti e due ho l’impressione che non supereretanno i numeri di Origi. Penso che andrebbe rivalutato al ribasso molto del mercato fatto.

  29. Caro Nico, promuovere il mercato dopo 3 partite è eccessivo. Bocciarlo dopo 4 è eccessivo.
    Semplicemente.
    Un saluto

    1
  30. Buonasera, mi iscrivo al partito di quelli che la partita di domani capita al momento non giusto, ma giustissimo. Domani affrontiamo la squadra che sulla carta dovrebbe giocarsi il secondo posto nel girone con noi e i tedeschi, quindi è fon-da-men-ta-le vincere e cominciare con il piede giusto, come scrivevo l’altro giorno ho scoperto da poco che, per una questione di ranking considerando le sole partecipazioni in CL degli ultimi anni, passare il girone ci dovrebbe dare la quasi certezza matematica che nel giugno 2025 parteciperemo insieme all’inda come rappresentanti italiana al primo mondiale per club, una questione di prestigio e soprattutto di danaro frusciante che potrebbe essere reinvestito sul mercato (pernacchia più che lecita, ovviamente 😀 )

  31. Io invece ritengo il Milan molto più forte dell’Inter e quindi io ho il diritto di essere incaxxato

    @Jtura, se ti può consolare, non sei l’unico, ci sono tanti nel multi-vers.. ehm nel variegato mondo dei tifosi rossoneri che la pensano uguale 😀 😀 😀 dai, scherzo, ognuno la pensa come vuole

  32. Ecco perché sarebbe ora di cambiare manico con qualcuno “cazzuto” e che faccia scendere nello stesso modo i giocatori in campo.
    Pioli, grazie di tutto, ma hai già fatto il massimo in rossonero, puoi solo arrivare a farti odiare se continui

    @Zulli, ritengo molto complicato un cambio alla guida tecnica in corso, anche se siamo solo all’inizio di stagione. Questa squadra è stata costruita sulla base delle richieste di Pioli, e potrebbe essere difficile adattarla alle richieste e dettami di un altro allenatore. Ma soprattutto, chi prendono che sta libero? Conte da escludere, per i costi esorbitanti che chiederebbe per lui e per lo staff, anche se sarebbe l’unico a mio avviso che potrebbe far diventare questa banda di ragazzotti in un branco di lupi affamati. Purtroppo ci dovremo tenere Pioli, se ne riparla forse a fine stagione, anche se un po’ tutti avremmo voluto un cambio della guida tecnica, il ciclo di un allenatore raramente va oltre i 3-4 anni

  33. Il prossimo anno De Zerbi a Milanello altri che Conte o i soliti noti io VORREI De Zerbi

  34. per stasera sono già praticamente pronto ad un’imbarcata simile a quella di sabato. Speriamo solo che sia utile per cacciare l’integralista del cazzo

  35. per stasera sono già praticamente pronto ad un’imbarcata simile a quella di sabato.

    @Gaspare, Mi sembra di capire che stavolta la scaramanzia centri poco 😀

  36. Non sono ottimista, ma non sono neppure catastrofico come il povero Gaspare. Mi consola forse solo un po’ il fatto che gli inglesi penso non giocheranno come le merde.
    Ho mandato mio figlio in trincea con la sua maglia di Ibra. Confesso che nonostante tutto sarebbe piaciuto anche a me essere lì.

  37. Ma dopo una campagna acquisti “ rivoluzionaria” questa sera sembra si parta con Pobega e Krunic a centrocampo… perplesso… e non nascondo che così da primo acchito rimpiango Tonali e Kessie e non vorrei arrivare a rimpiangere, ci manca poco, anche Romagnoli….
    FORZA MILAN… Smentiscimi che mi scuso

  38. Io invece sono ottimista.
    È passato anche Ibra ieri, avranno paura che li appende tutti ad un chiodo. Ah ah ah
    A proposito di rimpianti, dopo quel gol l’altra sera di Jack…
    BUON COMPLEANNO AD UNA COLONNA DEL BLOG: GHOST

  39. Intanto 4-0 rifilato al Newcastle in Youth League, doppietta di Camarda, classe 2008, mi sa che il centravanti non l’hanno preso perché per l’anno prossimo portano questo ragazzo in prima squadra… scherzo, ma non si sa mai 🙂

  40. In attesa della partita m, divago sul Milan Primavera, molti ragazzi interessanti, Camarda, in primis, ma anche Bakoune e Scotti, entrambi classe 2006. Riguardo ì classe 2004/2005, Eletu, Zeroli, Chaka Traoré, dovrebbero trovare spazio già tra i professionisti. In tale senso, è un errore non avere la squadra B, come ce l’hanno i gobbi da qualche anno, e l’Atalanta da quest’anno

I commenti sono chiusi.