Poiché domani posterà Ghost, e a me in tutti i casi  ne sarebbe mancato il tempo, colgo l’occasione per salutare ciascuno di voi anticipatamente.

Me ne vado in vacanza.

Per la prima volta nella vita scenderò lo Stivale ed oltrepasserò un muro mai valicato fino ad ora, giacché più sotto di Firenze non ho mai avuto occasione di avventurarmi. Ebbene sì, sono uno di quegli scellerati turisti italopolentoni che ha sempre preferito le meravigliose Dolomiti, oppure espatriare anziché avventurarsi nel nostro magnifico meridione. Beninteso, certi pregiudizi ottimamente evidenziati e sbeffeggiati nel fortunato film con Claudio Bisio “Benvenuti al Sud” non c’entrano nulla, e chi mi conosce lo sa. Ma che ne so? E’ andata così, ho sempre optato per mete diverse. Da sabato, finalmente, comincerò a colmare questa grave lacuna: il Salento, magnifica terra de lu sule, lu mare e lu ientu mi aspetta (beh, magari se si potesse fare a meno de “lu ientu” preferirei, ma vabbe’). In futuro mi occuperò delle Isole, un italiano deve visitarle almeno una volta nella vita. Ma insomma vedremo, se ne riparlerà nei prossimi anni.

Fra una settimana ci rileggeremo. Magari al mio ritorno avremo un Mister Ics da festeggiare, oppure da insultare (ho il presentimento che sarà la seconda che ho scritto, Adrianone ha ricominciato la tiritera degli stadi di proprietà, la fiscalità ecc. ecc.). O magari non avremo nulla di nulla di cui discutere, chissà…

Ciao a tutti, non fate casino in mia assenza.