Questa è una settimana importante in un mese delicato e decisivo sicuramente per la Champions League e quasi sicuramente per delineare quali saranno gli obiettivi in campionato.

Mercoledì sarà molto complicata la sfida che dovremo intraprendere a San Pietroburgo contro lo Zenit, e domenica è già derby, coi cugini sulla carta più forti e sicuramente più convinti dei loro mezzi e strafavoriti. Sabato si è visto qualche lieve miglioramento, e sono molto contento che El Shaarawy stia dando continuità alla sue prestazioni, ma per conto mio siamo ancora lontani dall’aver raggiunto una forma e una quadratura accettabile.

sapendo dell'assenza di Betis, Adrianone lo saluta con calore

De Sciglio non pare certo peggio della concorrenza a sinistra ma in difesa dobbiamo ancora capire quali sono i centrali titolari e Abbiati pare aver paura anche della propria ombra; in mezzo De Jong a me non convince ancora: taglialegna si ma macchinoso nel far girare la palla; Montolivo sabato è entrato a fare danni. Bojan davanti non mi è dispiaciuto e penso debba essere riprovato con più costanza, ma Robinho comincia a piantare grane. Dopo la sosta per la nazionale dovremo andare a giocare contro la Lazio: sono d’accordo con Corrado quando ritiene che rimarremo nella pare destra della classifica ancora per un bel po’ di tempo.

Per la pagina di Stelle&Bidoni mi sento di dare a El Shaarawy tre stelle per la partita col Cagliari, due per sabato e una stella anche a Bojan. Tre bidoni a Traorè per mercoledì, un bidone a De Jong e uno a Abbiati per sabato.

servirebbe cotanta concentrazione anche in campo...

Ecco l’aggiornamento della classifica settimanale, Boateng domina nei bidoni: gli concedo l’attenuante della mano ingessata, mano che sicuramente lo condiziona nei movimenti e che altrimenti saprebbe far funzionare meglio.