Possiamo obiettare molte cose alla rosa di quest’anno ma non possiamo certamente accusarla di scarso impegno, almeno per la maggioranza dei componenti: emblematica in tal senso è la stagione di Kevin Constant. Arrivato, in prestito, come tappabuchi di centrocampo e nonostante le prime pessime prestazioni, collocato da Allegri come laterale sinistro sta fornendo prestazioni discrete, per la verità ieri molto più che discreta.Pazzini

Non sono d’accordo con coloro che durante la settimana non perdono l’occasione per rimarcare la bassa qualità di questo Milan. Sappiamo bene che la rosa di quest’anno è molto più scarsa di tutte le precedenti squadre allestite da questa dirigenza, e poichè la proprietà ha deciso di chiudere i cordoni della borsa a Milanello transiteranno molti gregari e passeranno anni prima di tornare a vincere. Mentre è sempre giusto criticare la mancanza di idee e di investimenti, e insultare chi butta il nostro blasone nel cesso, credo altresi che quando questi ragazzi in campo danno tutto quanto è nelle loro corde, e profondono l’impegno per tutti i 90′, sbollita la tensione della partita sia un giochino facile ed ingeneroso buttargli la croce addosso un giorno si e l’altro pure.

fansKakà. Personalmente ritengo l’operazione Kakà una pensata da dirigenti nostalgici nonchè paraculi che, oltre alla mancanza di programmazione (ma questo è abbastanza conclamato), non hanno stimoli e voglia di cercare forze emergenti e ritengono di fare breccia nel tifoso coccolando la sua anima sentimentale. Senz’altro se sta bene, e penso sia integro, ci potrà dare una grossa mano e non ho particolari remore nei suoi confronti: tuttavia credo che siano tanti soldi che andrebbero investiti meglio, speriamo di non doverne pagare il prezzo più avanti come con Ibra.

Stelle&Bidoni: Tre stelle a Constant, due a Pazzini e una a Niang. Un bidone a Mexès e uno a Flamini. La Francia che non ci piace: Dizò come possiamo rendere innocui dei francesi molesti? :D

Aggiornamento al 14/1/13

S&B