Ho solo voglia di bestemmiare, perché non si può, in vantaggio al 13′ con l’ex Montolivo (subissato di fischi dai supporters viola), in superiorità numerica per l‘espulsione al 38′ di Tomovic ed in vantaggio di un altro gol con Flamini al 61′, farsi recuperare la bellezza di ben due gol con due rigori, il primo al 65′ per fallo di Nocerino (prima lo si caccia a pedate meglio sarà) e al 72′ per intervento di De Sciglio. Due gol recuperati con un uomo in meno, ma non solo; partita subita dai nostri vergognosamente per lunghi tratti e ammonito Balotelli che, diffidato, salterà l’impegno contro il Napoli. Nei minuti finali non mancano anche episodi controversi nell’area viola, come una spinta su Abate ed un tocco con il braccio di Roncaglia, ma finisce 2-2, con tanti, troppi rimpianti…

Allegri, naturalmente, è un cane: lo sanno tutti che sul 2-0 Traoré avrebbe fatto da talismano e ci avrebbe fatto vincere…

Mavvanfanculo…