AbbiatiRisultato equo ieri sera a San Siro: a mio parere è stato anche un Milan discreto nel primo tempo, salvo poi spegnersi lentamente dal secondo tempo. Non ho visto tutte queste insufficienze anche perchè va tenuto conto del fatto che si giocava contro la seconda in classifica, e anzi va apprezzato il fatto che si è mantenuto il pareggio negli ultimi 20′ giocati in inferiorità numerica. Purtroppo il secondo posto è definitivamente sfumato, questo è praticamente certo: abbiamo comunque le risorse per mantenere almeno il terzo anche se questo ci consegnerà la solita estate di patemi, dichiarazioni Gallianesche di repertorio e mercato asfittico causa insicurezza Champions.

Mi unisco anch’io a coloro che sono restati di stucco alla scelta di Allegri di escludere El Shaarawy dall’undici iniziale e le motivazioni addotte mi sono sembrate troppo fragili. Ha fatto una scelta del quale si è assunto la responsabilità: il campo ha però bocciato questa decisione, per questo motivo in primis, ma non solo, il mister si becca due bidoni.

Due bidoni li rifilo anche a Niang, mai visto giocare così male come ieri; ultimo prescelto è Robinho che anche lui incamera due bidoni perchè ha offerto la solita prova evanescente, oltretutto mi sembra anche poco allenato: unico guizzo la partecipazione al gol di Flamini.

spaccatibieEcco, Flamini: ultimamente sta fornendo prove sufficienti però è un giocatore sempre troppo irruento. A ogni partita ci propone il suo pezzo forte, lo scivolone spaccatibie, e ieri è stato giustamente punito come da regolamento. Gli do comunque una stella al netto di tutto, ma non sarà certo un giocatore di cui sentiremo la mancanza l’anno prossimo.

Due stelle ad Abbiati che ha fatto un mezzo miracolo su Cavani; una stella anche a Montolivo che è ahimè sempre l’unico a distribuire qualità in mezzo al campo.

Aggiornamento S&B al 09/04/13

S&B