AllegriChiaramente è una provocazione ma francamente io non riesco a capire il perchè in queste ultime partite sia stato riesumato un sempre più imbarazzante e inutile Robinho con la valigia in mano, Boateng giochi (male) sempre e De Sciglio invece no: pare proprio che il mister visto che ha un altro anno di contratto ed evitare un’altra stagione sulla graticola col rischio esonero in caso di uscita al preliminare Champions, o prima di Natale, preferisca essere messo alla porta già a giugno con la possibilità di accasarsi subito in un altra piazza di vertice, visto le voci che lo danno favorito sulla panchina giallorossa.

Intendiamoci, non è la panchina pullulasse di fenomeni però le scelte operate in questo trittico di partite importanti non mi sono affatto piaciute, e sia il gioco espresso che i risultati ottenuti non sono stati confortanti. Tuttavia non facciamo drammi: quella di ieri è stata la prima sconfitta del girone di ritorno e adesso il calendario è dalla nostra parte nell’ottica del terzo posto. Purtroppo la squadra dimostra anche poca brillantezza ma ci sta perchè la rincorsa è stata lunga e faticosa, ma a questo punto fallire l’obiettivo sarebbe solo demerito nostro.

AbbiatiLa partita di ieri è stata orrenda, da parte di entrambe le squadre. Di bidoni da dare ce ne sarebbero a iosa, vediamo di proporre i più scandalosi: uno zero a zero scritto modificato solamente dalla stoltaggine di Abate in modalità vai in rete prinsipe con la fattiva collaborazione di Amelia.  Tre bidoni a Ignazio perchè l’errore più grosso è stato il suo; due bidoni ad Amelia complice correo dello sciagurato. Non possono mancare infine tre bidoni colmi di scorie nucleari e fanghi tossici ovviamente a Robinho: cosa abbiamo fatto di male noialtri per vederlo sempre in campo dal 1′?

Darei anche una camionata di bidoni ai frequentatori ululanti dello juventus stadium: mi sono veramente rotto i maroni di questi maiali. Purtroppo non ci sono rimedi o soluzioni  applicabili nel nostro Paese o meglio come per ogni nodo giunto al pettine, la volontà di farlo: è un dato di fatto .

Una stella ad Abbiati; paratona ma purtroppo ininfluente. Una stella anche a Montolivo e a Constant, tra i pochi a essere stati propositivi.

Aggiornamento S&B al 16/04/13.

S&B