Signore e Signori, Seghini e Seghine, abbiamo finalmente i vincitori di questa prolifica annata 2012/2013. Una stagione contrassegnata da seghinate di caratura mondiale, seghinate da consegnare ai posteri, da non far vedere ai nipotini che si volessero affacciare a questo sport, seghinate che hanno causato piú di una scomunica tra i tifosi di tutte le squadre.

Musica:

Calcio Serie A roma palermoSecondo i nostri lettori, la seghinata dell’anno é stata quella del portiere romanista Mauro Daniel Goicoechea Furia con ben il 33% dei voti, staccando il pur pessimo Ricky Alvarez, talento indolente dell’Internazionale FC, con il suo rigore tirato dritto dritto sulla stratosfera. Sul podio si accomoda il suo compagno di squadra Andrea Ranocchia e la sua clamorosa svirgolata a porta vuota contro l’Atalanta. Di seguito uno stralcio della descrizione Darko offrí della trionfale seghinata del portiere uruguaiano:

Una Roma imbarazzante lascia dilagare il Cagliari: un tale Avelar, dopo aver malamente arato la fascia sinistra, piazza un cross col mancino che al confronto Antonini ha il piede di Robben. La palla si impenna, ha una traiettoria troppo esterna, e ricade docilmente vicino la traversa tra le mani di Goicoechea che, con un leggero balzo, la afferra con entrambe le mani e la blocca. E poi se la mette in porta. In quel preciso istante, l’intera curva giallorossa chiede a gran voce di vedere il Vaticano raso al suolo e di veder costruito al suo posto un immenso bioparco.

Un attimo dopo, l’impietosa regia di Sky si sofferma sul volto impietrito di Stekelemburg: chissà come si dice “seghino” in olandese…

Il successore di Alexandre Pato, come miglior Seghino della Stagione é l’ex allenatore dei cugini Andrea Stramaccioni. La sua spocchia, il suo campionario di scuse, e il suo paraculismo sono stati premiati da voi lettori di Screwdrivers, facendogli vincere in volata contro Kevin Prince Boateng, l’ignominioso premio. Su di lui ho giá avuto modo di spendere tante parole, e il modo in cui é stato trattato alla fine dalla sua societá che lui aveva difeso a spada tratta riesce a fare in qualche modo giustizia alla sua superbia. La superbia di chi non se lo poteva permettere, di chi ha tentato di scimmiottare José Mourinho per ingraziarsi i tifosi, pensando peró solo al lato emotivo, dimenticando completamente quello che contraddistingue le squadre del demone di Setúbal: la perfetta organizzazione difensiva delle sue squadre. A pensare alle innumerevoli difese sperimentate da Strama, a tre, a quattro, a cinque, a smorzacandela, a missionario viene solo da ridere beffardamente. Dopo la vittoria nel derby d’andata,  corse sotto la curva nord a gridare: “é vostro, é vostro“. E il nono posto invece di chi é? I preliminari di Coppa Italia per chi sono? Sempre per gli stessi o li vuoi dedicare a qualcun altro? Il premio di Seghino della Stagione 2012/2013 peró é solo tuo. Tuo tuo Strama, complimentoni.

strma2

I Seghini torneranno la prossima stagione, ma non disdegneranno qualche puntata estiva a sorpresa. Un saluto a tutti i lettori, buon calciominchiato a tutti. Specie ai compagni rossoneri… Grazie a tutti.