Il doppio AD

Il doppio AD

Grande è la confusione sotto il cielo, la situazione è eccellente – Nell’ultima settimana sono rimasto un po’ confuso: Galliani dice ciao ma poi viene confermato e resta, quindi Paolino non viene al Milan al contrario di quello che dice il padre, c’è il doppio AD come manco i gemelli Derrick con la catapulta infernale, infine Ariedo Braida ha presentato delle dimissioni che poi sono state congelate. Insomma non c’ho capito niente se non che la squadra sul campo sta iniziando a ingranare: tre pappine rifilate al Celtic, tre al Catania, insomma non due squadroni che tremare il mondo fanno però meno di un mese fa si pareggiava in casa dell’ultima in classifica, quindi direi che le cose stanno migliorando con questo modulo che si adatta perfettamente allo spirito natalizio prossimo venturo.

Gli avversari – Domani pomeriggio il Milan va a giocare in casa di una squadra che tra le proprie mura finora ha incamerato il doppio dei punti vinti in trasferta – comunque sempre pochini, visto che il Livorno si trova comunque in zona retrocessione. In attacco a fianco di Paulinho si giocano il posto Emeghara e Siligardi. Il modulo dovrebbe essere il 3-5-2, con Coda che, dopo la panchina della scorsa giornata, ritrova il suo posto in difesa con Emerson e Ceccherini.

Le altre – Anche le altre squadre impegnate nell’ultima giornata della fase a gironi di Champions League giocheranno in anticipo: già stasera la Juventus si presenterà a Bologna ed è probabile che in vista della trasferta di Istanbul i gobbi si presenteranno in formazione sostanzialmente rimaneggiata per via del turnover: Tevez, Llorente, Bonucci ed Asamoah saranno molto probabilmente in panchina, e anche l’ormai recuperato Lichtsteiner non dovrebbe venir rischiato dall’inizio per questa gara. Il Napoli, invece, nella partita casalinga contro l’Udinese dovrebbe schierarsi al meglio: solo Behrami sarà sostituito da Dzemaili, mentre per il resto Rafa Benitez, ancora alle prese con l’infortunio di Marek Hamsik, schiererà in campo la migliore formazione possibile per cercare di non perdere ulteriore terreno in campionato. Gli azzurri, infatti, si trovano a -6 dalla Juventus capolista e a -3 dalla Roma ancora imbattuta, perciò è abbastanza chiaro che un’altra frenata metterebbe in ulteriore pericolo i sogni tricolore dei campani.

Un signor centrocampo, a mio avviso

Un signor centrocampo, a mio avviso

Da seguire – Direi assolutamente Roma-Fiorentina: ai viola piace macinare gioco con quel bel centrocampo tecnico che si ritrovano (senza disdegnare la velocità in contropiede con Cuadrado), mentre i giallorossi, ultimamente in difficoltà contro squadre chiuse, riescono a dare il meglio in ripartenza e a sfruttare l’attacco leggero che Garcia ama utilizzare rispetto ad una più tipica disposizione col centravanti classico. La Roma potrebbe addirittura recuperare per uno spezzone di partita Francesco Totti, la cui assenza si è fatta sentire e che in settimana si è allenato in gruppo. Io punto sulla vittoria della Roma.

Da evitareSampdoria-Catania, penultima ed ultima, la prima una squadra abbastanza spuntata guidata da un allenatore che sì, ha appena conseguito un importante e largo successo in Coppa Italia, ma che in Serie A non ha mai raggiunto risultati importanti e soprattutto una certa continuità, la seconda la brutta coppia della buona ed arcigna squadra delle due scorse stagioni, vittima di un palese smantellamento estivo mirato a fare cassa e di un buon numero di infortuni e squalifiche a ridurre ancora di più le carte in mano a mister De Canio. La vincono i siciliani, ma non aspettatevi un grosso spettacolo, per come la vedo io.

IL PROGRAMMA DELLA 15a GIORNATA

6 dicembre 2013 
– ore 20:45: Bologna-Juventus

7 dicembre 2013
– ore 18:00: Livorno-Milan
– ore 20:45: Napoli-Udinese

8 dicembre 2013
– ore 12:30: Roma-Fiorentina
– ore 15:00: Cagliari-Genoa
– ore 15:00: Sampdoria-Catania 
– ore 15:00: Sassuolo-Chievo
– ore 15:00: Torino-Lazio
– ore 15:00: Verona-Atalanta
– ore 20:45: Inter-Parma

[Qui pubblicheremo gli aggiornamenti dei sorteggi ai mondiali, oppure nel post precedente, insomma non ho capito le istruzioni che mi sono arrivate dalle alte sfere ma comunque stay tuned, da qualche parte li scriviamo e ne discutiamo insieme]

UPDATE: i gironi dei mondiali (sorteggio in corso)

GRUPPO A
Brasile
Croazia
Messico
Camerun

GRUPPO B
Spagna
Olanda
Cile
Australia

GRUPPO C
Colombia
Grecia
Costa d’Avorio
Giappone

GRUPPO D
Uruguay
Costa Rica
Inghilterra
Italia

GRUPPO E
Svizzera
Ecuador
Francia
Honduras

GRUPPO F
Argentina
Bosnia
Iran
Nigeria

GRUPPO G
Germania
Portogallo
Ghana
USA

GRUPPO H
Belgio
Algeria
Russia
Corea del Sud

Gli incroci agli ottavi di finale saranno tra prime e seconde dei gruppi A-B, C-D, E-F, G-H.