Finisce 1-1 il posticipo serale della trentesima giornata di campionato; un pareggio che non ci consente di recuperare terreno nei confronti di Inter e Fiorentina né ci permette di distanziare il Sassuolo…

Mihajilovic schiera la coppia d’attacco Luis Adriano/Bacca, mentre torna titolare Montolivo. Nei minuti iniziali la Lazio spinge e mette in difficoltà i rossoneri: al 3′ una conclusione centrale di Candreva su Donnarumma, al 7′ un tiro di destro di Parolo deviato in corner. Dall’angolo arriva il gol del momentaneo vantaggio biancoceleste, frutto dell’incornata vincente di Parolo che svetta senza la benché minima marcatura; nulla può Donnarumma. Il Milan sembra incapace di darsi una svegliata, tanto che, al 12′, gli ospiti rischiano di raddoppiare su azione in contropiede (Candreva calcia alto)…

Quando meno te l’aspetti, ecco giungere il pareggio rossonero: al 14′ Luis Adriano, in area spalle alla porta, difende strenuamente il pallone quanto basta per l’assist per Bacca che calcia di prima e supera Marchetti con un grandissimo diagonale…

Il Milan ora è più quadrato, si rischia molto meno rispetto a prima anche se i tiri nello specchio della porta della Lazio latitano e la manovra è ancora troppo lenta. La palla gol certamente più ghiotta per noi prima dell’intervallo è al 35′ con la traversa centrata da Jack su punizione…

Nella ripresa il Milan si trasforma e gioca indiscutibilmente meglio: tra gli episodi più nitidi una bordata di Bonaventura al 50′ e l’assist al 53′ di Luis Adriano per Honda con il nipponico che calcia alle stelle. L’unico vero rischio per la nostra retroguardia è al 66′; in questa circostanza il nostro portiere compie un autentico miracolo su Felipe Anderson. Il Milan insiste e cerca di sfruttare la superiorità numerica grazie all’espulsione all’83’ di Lulic. Il Diavolo – che cerca anche di sfruttare la maggiore spinta offensiva offerta dagli ingressi di Balotelli per Luis Adriano e di Menez – ha un’altra occasione clamorosa al 67′ con il tiro di prima di Bonaventura. Inutili i tre minuti di recupero concessi da Tagliavento (tutt’altro che impeccabile la sua direzione stasera), la classifica del Milan non si sblocca…