Stamattina ero in metropolitana e scorrevo le notizie sul telefono. Apro SportMediaset e mi ritrovo a leggere questo:

Milan, Montella ci ha preso gusto. Borini a destra per aggredire la Samp

Io capisco che l’amore non abbia limiti, però qui si esagera. Borini non fa gol. Borini non salta l’uomo. Borini non crea gioco. Borini non crossa o crossa molto poco. Borini si inserisce solitamente a cavolo. Borini corre e basta. Anzi, più precisamente, rincorre l’avversario. Abbiamo avuto giocatori così, ad esempio Flamini, tenace, talvolta efficace, talvolta confusionario, oppure Poli, che a parte mezzo derby giocato molto bene da ala destra, ha passato la sua carriera in rossonero a fare la trottola in mezzo al campo senza grossi risultati. Ora prendiamo questo qua e lo mettiamo a fare il terzino destro. Perché? Perché ha fiato? Perché è un pupillo del direttore sportivo? Perché all’allenatore piace il turnover sfrenato? Solo il cielo lo sa, ma io Borini non lo riesco a digerire – pur essendo sempre pronto ad aspettare la smentita dal campo.

Gli avversari – Data la premessa di cui sopra, Strinic farà cento cross. Per il resto, la Sampdoria è una squadra che finora si è comportata bene e che domani a pranzo ci affronterà al completo o quasi. L’attacco sarà guidato da Quagliarella e Zapata, sostenuti da Ramirez, mentre in porta Puggioni probabilmente prenderà il posto da titolare che dovrebbe essere di Viviano.

Le altre – I principali avversari per la Champions League hanno tutti partite più semplici: l’Inter ospita il Genoa, la Lazio gioca sul campo del Verona trovandosi in piena emergenza difesa, complici gli infortuni di Basta, Bastos e De Vrij, che già molto hanno pesato nella sconfitta contro il Napoli di mercoledì, mentre la Roma gioca oggi alle 15 contro l’Udinese ritrovando il centrocampo titolare.

Da seguireJuventus-Torino. Forza Gallo!

Da evitareCrotone-Benevento, sfida tra squadre di Serie B. E’ ora di iniziare a ipotizzare un ritorno alla Serie A a 18 squadre.

IL PROGRAMMA DELLA 6a GIORNATA

Sabato 23 settembre 2017
– ore 15:00: Roma-Udinese
– ore 18:00: SPAL-Napoli
– ore 20:45: Juventus-Torino

Domenica 24 settembre 2017
– ore 12:30: Sampdoria-Milan
– ore 15:00: Cagliari-Chievo
– ore 15:00: Crotone-Benevento
– ore 15:00: Inter-Genoa
– ore 15:00: Verona-Lazio
– ore 18:00: Sassuolo-Bologna
– ore 20:45: Fiorentina-Atalanta