Il Milan gioca domani pomeriggio alle 18 in casa del Genoa, dopo la triste sospensione della Serie A della scorsa settimana e il brutto risultato di giovedì in coppa contro l’Arsenal.

Inizia a tirare aria di turnover in casa Milan: forse è il caso di far rifiatare qualcuno, forse c’è chi non è sempre brillante, forse c’è anche da tenere su di morale e di forma fisica anche chi è un gregario, chi è stato infortunato, chi deve recuperare fiducia – sono tutte cose importanti per portare a termine bene la stagione. La sconfitta di Europa League non deve ridurre l’entusiasmo che aveva iniziato a circondare l’ambiente rossonero nelle ultime settimane, anzi, deve aiutare la squadra a crescere, a capire i propri limiti, a trovare maggiore motivazione per il campionato, fermo restando il fatto che si dovrà andare a giocare a Londra senza dare tutto per perduto.

Gli avversari – Il Genoa ci ospita a Marassi, dove non è proprio irresistibile quest’anno: tre vittorie, due pareggi e sette sconfitte tra le mura amiche costituiscono un ruolino di marcia davvero misero per i rossoblu, che invece, finora, se la sono cavata assai meglio in trasferta. L’attacco PandevGalabinov può sembrare leggero, quasi spuntato (i nostri ex Lapadula e Taarabt saranno molto probabilmente in panchina assieme a Giuseppe Rossi, tornato per l’ennesima volta da qualche infortunio), ma possiamo provare a chiedere all’Inter se il macedone può far male oppure no.

Le altre – La Roma ieri con un rotondo 3-0 si è fatta sentire contro il Torino. InterNapoli, invece, è un incontro che ci può favorire – ma in caso di colpo della banda Spalletti, lo scudetto prenderebbe quasi definitivamente la direzione di casa Juventus per la settima volta consecutiva. Mi sembrano trasferte decisamente fattibili quelle dei nostri principali concorrenti di classifica: la Lazio va a Cagliari, la Sampdoria a Crotone, l’Atalanta a Bologna.

Da seguireInterNapoli.

Da evitareJuventusUdinese.

 

IL PROGRAMMA DELLA 28a GIORNATA

Venerdì 9 marzo 2018
– ore 20:45: Roma-Torino 3-0

Sabato 10 marzo 2018
– ore 20:45: Verona-Chievo

Domenica 11 marzo 2018
– ore 12:30: Fiorentina-Benevento
– ore 15:00: Bologna-Atalanta
– ore 15:00: Cagliari-Lazio
– ore 15:00: Crotone-Sampdoria
– ore 15:00: Juventus-Udinese
– ore 15:00: Sassuolo-SPAL
– ore 18:00: Genoa-Milan
– ore 20:45: Inter-Napoli