La stagione calcistica 2017-18 è giunta alla fine ed è quindi l’ora di andare a vedere come si è concluso il nostro giochino “Stelle&Bidoni” e i relativi vincitori: diciamo anzitutto che quest’anno abbiamo un vincitore diverso per ogni categoria “Stella” e curiosamente tutti inziano con la stessa consonante. Nelle varie categorie “Bidoni” invece tristemente abbiamo un unico stesso vincitore che negli anni addietro si era distinto, ahilui, tra i migliori.

 

“Stelle&Bidoni –  categoria Assoluta”: Primo classificato HAKAN CALHANOGLU; Ultimo classificato GIACOMO BONAVENTURA

 

 

 

 

“Complessivamente sono state elargite più stelle che bidoni e questo è un bene, testimonia che la rosa è valida. E’ curioso constatare che Calhanoglu, oltre ad aver vinto il titolo grazie al rush finale a scapito di un Romagnoli che forse l’avrebbe meritato di più, si piazza secondo nella classifica dei bidoni in virtù soprattutto della “cura Montella”. Ottimo terzo lo stakanovista Frank Kessiè. Un peccato davvero trovare Bonaventura come re dell’immondezzaio, lui che nelle scorse edizioni stava nelle stelle; male anche Suso soprattutto per l’ultimo quarto di stagione e naturalmente Kalinic.

“Stelle&Bidoni – categoria Netta”: primo classificato PATRICK CUTRONE; Ultimo classificato GIACOMO BONAVENTURA

Anche qui per un nonnulla Romagnoli è secondo dietro alla vera rivelazione Cutrone; molto bene anche Calabria che a sorpresa anticipa Kessiè. Nettamente negativi Bonaventura e Kalinic.

“Stelle&Bidoni – categoria Media”: primo classificato DAVIDE CALABRIA; Ultimo classificato GIACOMO BONAVENTURA (slam!)

Comparando i voti con le presenze a sorpresa la spunta Calabria; ancora piazzato Romagnoli subito dietro così come Cutrone e Kessiè. Bonaventura completa il suo slam personale sorprendentemente andando peggio di Kalinic; Abate si conferma sul podio mentre per tutti gli altri va detto che totalizzando la media di un bidone ma anche meno, non hanno poi fatto così tanto schifo.