A TUTTO CAMPO….GHOST TO GHOST

Occhi aperti: Domani si tornerà all’antico, ovvero alla formazione standard. Probabile Caldara dall’inizio, contro i suoi ex, per il resto nessuna variazione ulteriore. Siamo relativamente freschi e giochiamo in casa, tutte componenti importanti per far bene e portarci su con i punti in attesa del recupero con il Genoa. La classifica è abbastanza corta e possiamo fare punti pesanti, nell’economia della stagione.

Gli avversari – L’Atalanta viene a San Siro dopo aver preso bastonate da Cagliari e Spal e, prima ancora, dopo essere stata eliminata dall’Europa League. Periodo nero per i bergamaschi, ma non dobbiamo pensare che sarà facile, anzi. Hanno già dimostrato in passato di essere una bestia nera per i nostri colori, cerchiamo di ricordarcelo quando scenderemo in campo. Loro davanti avranno Zapata, cliente scomodo e che ricordiamo bene quando giocò contro suo cugino rossonero, e Gomez non al meglio della condizione.

Le altre – Il Sassuolo ha battuto facilmente l’Empoli e penso diventerà una delle squadre rivelazione di questo campionato. Parma e Cagliari sullo stesso livello, forse con i sardi più favoriti. La Viola affronta la sorprendente SPAL in cerca di punti pesanti per stare tranquilla in classifica. I prescritti, a Genova con i ciclisti dovranno confermare ciò che ha fatto esaltare il duo di telecronisti a Sky, ma non penso sarà facile. Il Napoli di Carletto va a Torino e cercherà di fare bottino pieno per non perdere terreno dalla vetta, la Roma in evidente difficoltà va dal disastrato Bologna in cerca di riscatto, la deludente Lazio di inizio campionato ospita il modesto Genoa e il fanalino Chievo se la dovrà vedere con l’Udinese. A chiudere il Frosinone contro i prescritti privi del lama D.Costa, squalificato e anche infortunato il povero cucciolo, e con un CR7 umiliato in Champions League con la prima espulsione in carriera nella competizione europea. A tale proposito dal filmato si vede che CR7 rifila prima un calcio al difensore che poi cade e successivamente gli posa la mano in testa, tutto davanti all’arbitro. Il rosso è un tantino esagerato, ma l’aureola in testa non ce l’ha di sicuro il portoghese come tanti, scribacchini e non, si ostinano invece a mettergli.

Da seguire – Fiorentina – SPAL, Sampdoria – Inter, Torino – Napoli.

Da evitare – Chievo – Udinese

IL PROGRAMMA DELLA 5a GIORNATA
Venerdì 21 Settembre
ore 20:30 Sassuolo – Empoli 3 – 1
Sabato 22 Settembre
ore 15:00 Parma – Cagliari
ore 18:00 Fiorentina – SPAL
ore 20:30 Sampdoria – Inter
Domenica 23 Settembre
ore 12:30 Torino – Napoli
ore 15:00 Bologna – Roma
ore 15:00 Chievo – Udinese
ore 15:00 Lazio – Genoa
ore 18:00 Milan – Atalanta
ore 20:30 Frosinone – Juventus