Inizia per il Milan – orfano di Higuain, ceduto al Chelsea di Sarri – un periodo tosto, caratterizzato dalla doppia sfida contro il Napoli, secondo in classifica e prossimo avversario in Coppa Italia martedì prossimo. Gattuso schiera in campo dal primo minuto, tra gli altri, Calabria e Musacchio, oltre a confermare il brasiliano Paqueta’; il neo acquisto Piontek parte dalla panchina…

La partita inizia con un forcing da parte dei partenopei per i primi 5′ minuti (paratona di Gigio su Callejon al 5′), poi il match si fa più equilibrato. I rossoneri puntano inizialmente sulle ripartenze – come quella al 5′, peccato per l’assist sbagliato sulla destra per Suso da parte del turco – poi, con il passare dei minuti, si gioca con più convinzione e personalità. L’occasione più nitida per gli avversari è un tiro a giro di Callejon sul fondo (errore di Paqueta’), cui il Milan risponde con l’assist di Calhanoglu per Cutrone che colpisce l’esterno della rete al 9′, l’avanzata sulla destra del turco con corner un minuto dopo, le conclusioni centrali sempre di Calhanoglu al 23′ ed al 36′, la smorzata di testa di Patrick al 38′ e l’imbucata di Suso per Paqueta’ al 40’…

Il Milan parte sparato nei minuti iniziali del secondo tempo (apertura non felicissima di Suso al 46′, tiro di Kessie deviato in corner un minuto dopo ed intervento in due tempi di Ospina al 47′). La squadra di Ancelotti corre un altro rischio al 50′ – Cutrone in area non stoppa il pallone al meglio – ma ha una reazione dal 50′ in avanti: al 61′ Gigio in presa contro un Mertens che arriva fino in fondo, 2 minuti dopo è Milik ad impensierire il nostro portiere. Il Milan soffre un po’ e Gattuso cerca di trovare soluzioni con le sostituzioni di Paqueta’ con Borini al 68′ e di Cutrone con Piontek due minuti più tardi; proprio quest’ultimo si presenta al pubblico di San Siro con l’assist per Musacchio al 78′. Il Napoli sembra avere ancora energie e cerca di sbloccare il risultato con due conclusioni di Zielinski all’86’ ed al 88′. Le espulsioni di Fabian Ruiz al 92′ (insensata, viene riscontrato un tocco di braccio che assolutamente non c’è) e di Ancelotti al 94′ per proteste proprio per l’espulsione del suo giocatore sono i fatti salienti prima del termine dell’incontro…

CONSIDERAZIONI:

Bel Milan, voglioso e con un’identità; ottimo l’impatto di Piontek, Paqueta’ non sempre brillantissimo. Gigio ancora oggi fondamentale. Martedì si replica, turno secco di Coppa Italia…