42 4 minuti 9 mesi

Seconda giornata Champions League 2023-2024 – Gruppo F

Milano, mercoledì 4 ottobre 2023 – ore 21,00 – Stadio Signal Iduna Park

Seconda giornata di Champions che arriva dopo la bellissima vittoria in campionato contro la Lazio. Alla prima col Newcastle in casa meritavamo ampiamente la vittoria, ma nonostante il dominio territoriale la partita è finita 0-0 e quindi domani sera è fondamentale almeno non perdere.

La partita è tosta, affrontare le squadre tedesche è sempre dura, ma noi “siamo” il Milan e la Champions è la nostra casa, per cui affrontare la trasferta senza paura ma anche naturalmente con piena concentrazione. Loro la prima in casa del PSG l’hanno persa 2-0 e quindi momentaneamente ultimi anche se gli “esperti” la considerano una delle due, alla pari con i francesi, favoriti per il 1° posto.

In contemporanea si gioca anche l’altra partita e sarebbe auspicabile un bel pareggio, ma naturalmente noi dobbiamo pensare alla nostra e giocarla da Milan, all’altra penseremo dopo.

La partita sarà trasmessa su Amazon Prime con la telecronaca di Piccinini che ci riporta alle fantastiche serate di Champions e specialmente alle partite con l’Ajax e alla finale con la Juve del 2003.

«Shevchenko tiro ed è rrrrete rrrrete, il Milan è Campione d’Europa per la sesta volta nella sua storia…». Esclamazione rimasta impressa nel cuore e nella mente di noi tifosi rossoneri. Ancora adesso, solo nello scrivere la frase, mi batte forte il cuore!

Il Borussia Dortmund, il quale nome deriva dal latino e significa Prussia, la presenza di questa dicitura all’interno del nome di un club solitamente indica che tra i fondatori ci fossero soldati o agenti di polizia prussiani (mi sono informato su google…), ha vinto una sola Champions, ma fu una vittoria per la quale godettero tutti gli antijuventini. Infatti batterono i bianconeri nella finale del 1997 giocata a Monaco, per 3-1 con doppietta di Ridle, gol di Del Piero e terza rete di Ricken.

Sei sono i precedenti con 3 vittorie, 1 pari e 2 sconfitte. Reti segnate 9 subite 8.

La prima in assoluto il 12 febbraio 1958 a Dortmund, semifinale di Coppa dei Campioni ed il risultato fu di 1-1. Il ritorno giocato dopo oltre un mese il 26 marzo, ci vide trionfare per 4-1.

Quel torneo ci vide arrivare alla finale e perderla solo nei supplementari per 3-2 contro il leggendario Real Madrid.

Dopo 44 anni le due squadre si ritrovarono di fronte nella semifinale di Coppa Uefa 2001/2002 e stavolta a passare furono i tedeschi che ci massacrarono in casa loro per 4-0 e inutile fu il 3-1 per noi nel ritorno.

Ultimi due incontri nella Champions 2002/2003. Seconda fase a gironi, precisamente nel Girone C. Vincemmo in casa loro alla seconda giornata per 1-0 grazie ad una rete di Pippo Inzaghi e perdemmo il ritorno a San Siro col medesimo risultato alla sesta ed ultima partita in programma, ma eravamo già qualificati per i quarti di finale.

Sono dunque quasi 21 anni che le due squadre non si sono più affrontate.

Piccola curiosità, le due volte che li abbiamo affrontate in Champions (o Coppa Campioni) siamo arrivati poi in finale, la prima persa e la seconda vinta. Sarà molto difficile che possa accadere anche questa stagione, ma finché non saremo eliminati perché non crederci?

_____________________

IL PROGRAMMA DELLA 2ª GIORNATA – Gruppo F

 Mercoledì 4 ottobre:

ore 21,00 – Borussia D.-Milan

ore 21,00 – Newcastle-PSG

42 commenti su “Presentazione Borussia Dortmund-Milan

  1. Ottima presentazione. Vorrei apportare una correzione. Nel 2002-2003 vincemmo sì, in casa loro, 1-0, ma com gol di Pippo Inzaghi, non di Rivaldo.

  2. ahhh amzon prime mi sfarfalla… che barba!!!
    comunque

    Partita contro squadra e ambiente importante
    Io penso che il turno lo passeremo noi e il Newcastle e quindi è necessario vincere

    Loro forti sul nostro lato DX…, mi pare

    FORZA RAGAZZI

  3. Nico grazie della correzione… chissà perché da qualche parte ho letto Rivaldo che segnò copntro il Lokomotiv ed il Real nello stesso girone.

    Vado subito a correggere. Grazie.

  4. Nel 2002-2003 vincemmo sì, in casa loro, 1-0, ma com gol di Pippo Inzaghi, non di Rivaldo.
    Aggiungo che rimase famosa l’immagine di Berlusconi (allora Presidente del Consiglio) e Schroeder (Cancelliere tedesco e tifoso del Dortmund) in tribuna.

    Non so se sarà decisiva, ma è molto importante e anche molto difficile.

  5. Di quella partita con il gol di Inzaghi mi ricordo che si giocò a parecchi gradi sotto zero. E che quella fu una dei quattro 1-0 che ci permisero di andare ai quarti con due turni di anticipo. Segnando con 4 marcatori diversi
    Milan-Real 1-0 Sheva
    Borussia-Milan 0-1 Pippo
    Milan-Spartak 1-0 Tomasson*
    Spartak-Milan 0-1 Rivaldo

    Una goduria

  6. Nel frattempo, un sempre più patetico personaggio abbandona – da un’altra parte – la strada delle previsioni catastrofiche e imbraccia quella delle finte notizie di infortuni. Ripeto, sempre più patetico.
    Tornando a Borussia-Milan gara delicata certamente; auspico, però, maggiore attenzione alla fase difensiva, anche a discapito di un po’ di potenza in attacco.

  7. Sono ancora rammaricato per le occasioni sprecate contro il Newcastle. Il Dortmund è un osso veramente duro. Andrebbe bene anche un pari, ma prima o poi bisognerà vincere se si vorrà passare il turno.
    Non ricordavo quella sfida di Coppa Uefa in cui ci massacrarono per 4 a 0. Non siamo mai stati granché in quella competizione, chissà perché.

  8. La cosa bella Marco è che al ritorno ne piazzammo tre di cui l’ultimo al 90′ e c’erano cinque minuti di recupero. Purtroppo beccammo gol in contropiedi al terzo minuto extra

  9. Dimenticata completamente, Nikola. Sono andato a rivedere, partita pazzesca. Segnò Contra, un mezzo pazzoide che mi piaceva tantissimo. Chissà perché l’ho rimossa. Tra l’altro in quell’occasione sfiorammo un altro derby europeo, poiché l’altra semifinale comprendeva Inter e Feyenoord (quest’ultimo vinse poi la Coppa alla fine).

  10. Tra l’altro in quell’occasione sfiorammo un altro derby europeo
    Sarebbe stato il primo perché poi arrivò effettivamente nella semifinale Champions dell’anno dopo.
    Non ricordavo la sequenza dei gol del ritorno, ma quando ho letto il post di Nikola mi si è riacceso un lumicino della memoria e ricordo che ci stavo sperando di raggiungere la prima finale Uefa.

  11. Rispondo a Zullida: tra l’altro se avessimo raggiunto la finale avremmo incontrato in finale il Feyenoord del nostro (arrivò l’anno dopo) Jon Dahl Tomasson. Che per farsi subito volere bene eliminò i cuginimerda. E vinse poi anche la Coppa

  12. Certo Nikola, ma io rispondevo a Marcovan per quanto riguarda il fatto che si è “sfiorato” il primo derby europeo in una finale, anche se “solo” di Coppa Uefa..
    Poi siamo stati eliminati tutti e due e quindi abbiamo dovuto aspettare un anno per “godere”, anzi l’anno dopo godemmo doppiamente.

  13. Buonasera, nel mezzo degli Amarcord vari, segnalo una notizia a mio avviso molto positiva, anche se un chissene di risposta di primo acchito da parte vostra è comprensibile. Sembra che finalmente si siano decisi a fare la squadra Under 23 in serie C, già dalla prossima stagione, seguendo i gobbi che ce l’hanno già da qualche anno, e l’Atalanta da questa stagione. È un modo per buttare i giovani talenti subito nella mischia e a fargli fare esperienza giocando contro gente più grande e scafata. In più, potrebbe esserci anche un ritorno di introiti dai diritti TV. Scrivevo qualche giorno fa, ci sono ragazzi che giocano ancora in primavera, persino fuori quota come Chaka Traoré, che potrebbero benissimo giocare da subito con i professionisti, è piuttosto che darli in prestito per più anni a squadre di provincia, col rischio che marciscano in panchina, li potremmo far giocare in una nostra squadra B

  14. Sembra che finalmente si siano decisi a fare la squadra Under 23 in serie C, già dalla prossima stagione

    per me è un’ottima notizia Stefano

  15. Speriamo di vincere domani sera.

    @Gaspare, vedo che la cura di ottimismin in pillole sta avendo effetti, dai che ce la puoi fare 😀 😀 😀

  16. Considerazione mattiniera, speriamo che l’audio dei tifosi del borussia diffuso dall’altoparlante durante l’allenamento risulti davvero utile (ne dubito), perché in caso di sconfitta è quelle classiche cose che poi ti perculano a vita, immagino già la clip degli autogol su Italia uno 😀

  17. Ciao Ste, boh tanto qualsiasi cosa scrivo le sento su a priori, forse così andrà meglio. Ciao.

  18. Cosa ne pensate del prossimo formato della Champions (dal 2024-2025 in poi, cioè dalla prossima stagione)? Un girone unico da 36 squadre, solo 8 partite contro 8 avversarie diverse, 4 in casa e 4 fuori, passano le prime 8 mentre quelle da posizione 9 a posizione 24 fanno uno spareggio…per me è una bella soluzione, ma so già che le 8 partite del Milan saranno Real-City-PSG-Bayern in casa e Atletico-Porto-Arsenal-Svalbarg(così , senza motivo) in trasferta, quindi…

  19. Cosa ne pensate del prossimo formato della Champions
    Non lo so, ma poi dello spareggio quanti ne passano?
    Intanto pensiamo a qualificarci per il prossimo anno, poi ci pensiamo.
    Stasera è tosta, ma siamo tosti anche noi se vogliamo!!!!!

  20. vedo che la cura di ottimismo in in pillole sta avendo effetti, dai che ce la puoi fare

    tranqui Stefano che le #imbarcate da #pallottoliere sono bene presenti in altri lidi.
    In ogni caso, anche se il Borussia fosse una #squadraccia e arrivasse una #vittoriettadiquloedipirrochenonfatesto per me farebbe testo eccome e me la terrei ultrastretta

  21. Tornando strettamente sulla partita, l’auspicio è quello di vedere un po’ più di attenzione nella fase difensiva. Tutto qua.

  22. Non sono per niente tranquillo.

    Non bisogna mai essere tranquilli giustizieri: la paura – non il panico – serve a mantenere altissima l’attenzione.

  23. Leao irritante. Rejindeers fuori posizione, ma potevamo lo stesso stare in vantaggio. Non so come possa Giroud aver sbagliato una cosa del genere. Speriamo che Pioriporti Rejindeers avanti con magari Chuku al pisto di un inguardabile o quasi Pulisic.

  24. Poco coraggio da parte di Pioli. Musah-Adli-Rejindeers aveva più un senso logico. Giroud purtroppo non è più quello dell’anno scorso.

  25. Difensivamente quasi perfetti, ma grazie soprattutto ai singoli (ancora Tomori alla grande), perché siamo sbilanciati. Di giocare c’è la siamo giocata, per ora, e non li abbiamo fatti giocare più di tanto. Pessimo (come spesso accade ultimamente) Olivier, quel gol, se hai voglia di segnare, lo segni 10 volte su 10, ma probabilmente gli stimoli lo stanno abbandonando, e gioca cercando “il gran gol”, non “il gol”. E non va bene. Colombo, ma anche Okafor, ma vi dirò, anche Lazetic, lì avrebbero gonfiato la rete.

  26. Giroud sempre fermo a sperare che la palla gli arrivi per caso e provare il missile mirando alla traversa, o la rovesciata, o il tacco alla Ibra. Comincia davvero a stufarmi.

  27. bah, risultato che lascia un pochino di amaro in bocca ma francamente non vedo nulla di cui vergognarsi. Bisogna comunque migliorare, e molto, in certe situazioni. Comunque amen. Nel frattempo, dalle parti dell’Ispettore Gadget, florilegio di insulti da parte di gente che evidentemente sperava nel 4-0 per il Borussia per dare un senso alla loro settimana. Al di là di questo, comunque, c’è da migliorare su diversi aspetti. Ciao e Forza Milan

  28. Confermo, vergognosi. Questo Borussia era sicuramente poca cosa, non aver nemmeno segnato una misera rete contro due squadre più che alla portata per noi rappresenta un fallimento. Vergogna.

  29. Ci mangiamo dei gol assurdi, per di più la vittoria del Newcastle non ci voleva proprio, il PSG si giocherà tutto contro di noi. Era un girone tostissimo sulla carta, e si sta confermando tale. Comunque, tra le due partite ho maggiori rimpianti per la partita con gli inglesi, con questi tedeschi ti poteva anche andare peggio

  30. Ovviamente il “che divertimento” non è riferito al risultato, sia chiaro 😀

  31. Più che altro, gran partita di Tomori, Thiaw, Musah, Theo (finalmente) e buone cose anche da Reijnders, Pobega e Calabria. Sono entrati bene anche Florenzi e Chukwueze (forse troppo prevedibile), un po’ timido Adli e Okafor. Pulisic così così, Leao le sgasate le ha date e si può dire poco (ci sta che dopo 60 metri in corsa sia poco lucido in area). Con un centravanti che gioca per vincere e per la squadra l’ avremmo vinta, con un pigro egoista che campa di rendita e che da 2 metri mira sotto la traversa per prendere click su youtube non la si vince.

  32. ma poi, secondo qualcuno, non doveva finire “tanto a zero” per il Borussia? No, perché allora l’abbiamo scampata bella. Premesso che per me la vergogna non è uno 0-0 in trasferta, ma fregiarsi di uno scudetto di carton…ah no ma quelli non siamo noi.

    Lasciando perdere gli “Amici di Grock”, hai ragione comunque Stefano: gol troppo facili buttati via e sensazione generale che ancora la squadra viva di spunti singoli. Però, ripeto, abbiamo comunque mostrato una reazione notevole dopo quell’1-5 che rischiava di incasinarci la stagione.

  33. Ah Nico, sinceramente non condivido il tuo giudizio su Giroud: per me è fuori fase o, forse, gli anni iniziano a farsi sentire. Non quello che scrivi tu. Un saluto 😉

  34. Scusate ma anche in questo dopo partita leggi cose che mi lasciano peroressi… gol sbagliati… vero, Leao irritante… per me un po’ meno vero….
    Scusate ma io penso che noi ieri avevamo due problemi con il gioco, squadra sbilanciata con oreblemi in fase difensiva e prendavamo Gil stupidi e davanti, pur avendo portata all’attacco non si segna.
    Ora siamo migliorati nella fase difensiva e questi è bene però davanti non segano ne con gli attaccanti nemmeno con inserimento dei centrocampisti…
    Pericolise azioni offensive frutto del gioco della squadra io anche questa sera non ne ho vista una, indicatemi voi se ve ne sono state…. Le uniche sia oggi ( che poi hanno portato ai gol mancati) che nelle partite precedenti sono nate non da un efficace gioco offensivo della squadra … ripartenza sempre lente lente, ma al 95% da invenzioni personali dell”irritante” LEAO…. Ditemi voi se, in attacco, oltre ai pericoli creati su invenzioni di Leao aveste visto un gioco offensivo che crea azioni pericolose da parte nostra, no io non ne ho vista una…
    p.s. Squadra già sbilanciata in avanti e questo fa sì che Theo deve curare molto di più la fase difensiva e anche questo ci penalizza nel gioco offensivo.

    LEAO… sino a quando c’è l’abbiamo meno male che c’è altri che palle

  35. Concordo con Nico, fine intenditore di pallone da sempre. Giroud a fine anno fuori dai coglioni per favore.

  36. Possibile che non siamo stati capaci in due anni di comprare uno che sia uno capace di fare l’attaccante vero e metterla dentro quando serve?
    Va bene tutto, tutto vero, tutto giusto quello che leggo, ma il problema è sempre quello: buttarla dentro.
    Questa sera non è vero che è stato un brutto Milan, non è stato brillante e, come avevo scritto nell’intervallo, coraggioso, ma Pioli l’aveva studiata così la partita e non aveva molti torti. Nella ripresa. quando cala la pressione più forte e si aprono gli spazi perchè le squadre si allungano, ha risistemato il centrocampo di sabato, ma è mancato chi la mettesse dentro. Senza i denti non mangi e senza chi segna non vinci.

    Confermo, vergognosi. Questo Borussia era sicuramente poca cosa
    Non si può scrivere una cosa così se si ha il Milan nel cuore. Non si può e basta. Il Dortmund non perde in casa in CL da due anni, non sarà uno squadrone, ma poca cosa no. Avevamo detto che anche il Newcastle era poca cosa quando l’avevamo dominato in casa e poi oggi rifila quattro pere al PSG. Ci vuole un po’ di equilibrio nei giudizi perchè altrimenti la vergogna è quella che scrivi.

    Deluso, molto deluso perchè se giochi male e gli altri ti mettono sotto puoi anche rassegnarti, ma quando sei più forte, ma non concretizzi è frustrante e ti manda in bestia. Metaforicamente siamo stati come un coitus interruptus.

  37. Il Dortmund non perde in casa in CL da due anni, non sarà uno squadrone, ma poca cosa no.

    Lascia perdere giustiziere chi viene solo per provocare

I commenti sono chiusi.