31 4 minuti 1 mese

Presentazione Milan-Inter – trentatreesima giornata Serie A 2023-2024

Bilancio Serie A (in “casa del “Milan”):

Giocate: 89

Vittorie Milan: 29

Pareggi: 26

Vittorie Inter: 34

Gol Milan: 113

Gol Inter: 126

 

A prescindere dalle situazioni, il pre-derby per me è sempre stato un momento che mi procura molta ansia perché personalmente è “la partita” che più sento in maniera particolare. Certo col passare del tempo la cosa è di molto diminuita, ma un po’ di ansia c’è sempre, inutile negarlo.

Visto però poi i risultati degli ultimi 5 derby, l’ansia sta lasciando posto (quasi) alla rassegnazione e nello sperare, almeno, di evitare figuracce, cosa che a settembre non è accaduto.

Avessimo passato il turno di Coppa, probabilmente sia noi tifosi che i giocatori avremmo affrontato questo derby con uno spirito diverso. Ma dopo la brutta figura dell’Olimpico, checché ne dica il risultato finale, per me maturato solo perché la Roma era rimasta in 10, la partita di domani potrebbe essere diventare una stazione della Via Crucis che ci attende fino alla fine del campionato, tenendo conto che alla prossima andiamo a far visita alla Juve dove ci giochiamo probabilmente, il secondo posto in campionato.

Di positivo sembra essere ufficiale che il prossimo anno andranno 5 italiane nella Champions, per cui guardando la classifica, considerando che questa giornata vada storta compreso la vittoria dell’Atalanta a Monza e che gli stessi battano nel recupero la Fiorentina, sui bergamaschi avremmo teoricamente 12 punti di vantaggio. Per cui calcolatrice in mano nelle ultime 5 dovremmo fare “solo” 4 punti per assicurarci un posto nell’Europa che conta. Tra l’altro dopo la trasferta di Torino, abbiamo 3 partite su 4 in casa.

A questo punto, sfumato tutto, vorrei almeno il 2° posto, sempre che questo eventuale risultato sia poi una scusa per la dirigenza per confermare ancora Pioli.

Ritengo attualmente la cosa improbabile, abbiamo si dirigenti che non riteniamo il massimo e capaci di tutto, ma una cosa del genere allontanerebbe molti tifosi sia dallo stadio che dalle Pay-Tv.

La Juve ha riacciuffato il Cagliari venerdì sera portandosi a quota 64 e visto che ci sarà il confronto diretto Roma-Bologna lunedì prima del derby, è un punto d’oro per la qualificazione Champions.

La Roma vorrà confermarsi lunedì e saranno gasatissimi così come il loro pubblico, e se dovessero vincere sia lunedì e sia ad Udine nel recupero dei 20 minuti il 25 aprile, scavalcherebbe lo stesso Bologna portandosi al 4° posto, cosa impensabile fino a quando c’era Mourinho.

Guardando la zona bassa il Sassuolo ha un solo risultato a disposizione contro il Lecce, specialmente dopo le vittorie di ieri di Empoli e Verona. Il Lecce in caso di sconfitta sarebbe di nuovo invischiato nella bagarre per evitare la retrocessione, così come vi è ripiombata l’Udinese sconfitta nello scontro diretto dal Verona.

_________________________

IL PROGRAMMA DELLA 33ª GIORNATA

Venerdì 19 aprile 2024:

ore 18,30 – Genoa-Lazio 0-1

ore 20,45 – Cagliari-Juventus 2-2

Sabato 20 aprile 2024:

ore 18,00 – Empoli-Napoli 1-0

ore 20,45 – Verona-Udinese 1-0

 Domenica 21 aprile 2024:

ore 12,30 – Sassuolo-Lecce

ore 15,00 – Torino-Frosinone

ore 18,00 – Salernitana-Fiorentina

ore 20,45 – Monza-Atalanta

 Lunedì 22 aprile 2024:

ore 18,30 – Roma-Bologna

ore 20,45 – Milan-Inter

31 commenti su “Presentazione Milan-Inter – trentatreesima giornata Serie A 2023-2024

  1. Cambio per un attimo argomento:
    Per la prima volta una squadra Italiana in finale nella “Iyouth league” ma non è che i media ne scrivono tanto, quasi silenzio assoluto

  2. Cambio per un attimo argomento:
    Per la prima volta una squadra Italiana in finale nella “Iyouth league” ma non è che i media ne scrivono tanto, quasi silenzio assoluto

    Vero @mabell, comunque invito tutti a vedere la partita, domani alle 18, è gratuita tramite l’app ufficiale AC Milan

  3. Penso più alla finale di YL che si gioca domani alle 18 che al derby, che non vedrò. Inutile sottolineare come le probabilità di un’altra debacle e del sesto derby consecutivo perso siano vicine al 100%

  4. Un derby talmente insignificante che saremmo anche capaci di vincerlo.

  5. Io gioierei di più per una eventuale vittoria nella YL
    Poco ma sicuro Mabel.

  6. Sembra che abbiamo schivato il fosso Lopetegui, va al West Ham. I contatti con lo spazio spagnolo ci sono stati e sono stati confermati da più parti. Le mie preferenze per il nuovo allenatore
    1) Conte (quasi impossibile)
    2) Gasperini
    3) Sergio Conceicao
    4) Thiago Motta (dicono vada alla Juve)
    5) Altri

  7. Ragazzi, i media scrivono scrivono ……inventano… sull’allenatore… ma la società Milan dovè….. cosa pensa e che ruolo avrà Ibra????? Che ruolo avrà e chi è Dottavio sembra nuovo D S , Furlani cosa farà???? E Scaroni …. Mamma mia che casino….. ahhhh scusate dimenticavo il Cardinale Rosso…..
    Ragazzi non ci siamo saluti e ringrazio Pioli e da tempo sostengo che il suo ciclo ə finito e va cambiato, ma oggi lui va comunque solo ringraziato… ma il Nostro futuro non è certo con questa ridicola struttura societaria…. L’allenatore viene molto dopo

  8. Scusate, dimenticavo che noi siamo il nuovo che avanza… con algoritmi e moneyball il nuovo rivoluzionario che arriva dagli USA dove lo sport è un grande business e qui da noi parte con un proprietario che ci racconta queste storie ma parte con un acquisto pagato ben oltre il valore e con un 50% prestato con relativi interessi dal venditore.

    PIOLI va, ringraziato e cambiato, probabilmente andava cambiato già prima, ma io sono sempre più convinto che con questa propria non si va da nessuna parte… basta vedere la struttura societaria….

  9. Si in effetti ha ragione Mabell, se la società non è solida non invoglia allenatori di nome e né tantomeno giocatori a venire da noi. Anzi si rischia anche che i migliori che ci sono a prendere il volo per altri lidi.
    Inutile fare il giochetto di chi vorremmo noi.
    Non so tra l’altro effettivamente che ruolo potrà avere Ibra, quando è arrivato ho pensato fosse un bene per il rapporto da avere con la squadra. Dopo alcuni buoni risultati siamo incappati in Roma-Sassuolo e ancora Roma dove abbiamo buttato (quasi) del tutto la stagione. Certo Ibra non può fare miracoli, ma col suo carisma avrebbe potuto prendere per il colletto i giocatori e farli scendere in campo con un altro spirito. Invece tre partite una peggiore dell’altra. A Sassuolo addirittura il Lecce è passato con ben tre gol.
    L’Atalanta ieri ha vinto e quindi noi abbiamo bisogno ancora dei fatidici 4 punti. Praticamente impossibile “riuscire” nell’impresa di non qualificarsi per la Champions, ma con questo spirito che aleggia, prima li facciamo meglio è.

  10. Segnalo che la finale di Youth League si può seguire anche dal sito uefa.tv, basta registrarsi (è gratuito)

  11. Sembra che abbiamo schivato il fosso Lopetegui, va al West Ham. I contatti con lo spazio spagnolo ci sono stati e sono stati confermati da più parti

    Bisogna vedere quali sono queste parti. Spesso parte uno (la Gazza per esempio) con la bufala e gli altri riportano pari pari la filastrocca. Ma se fosse vero, mi piacerebbe scoprire l’autore di questa bella pensata. Una collezione di esoneri da far impallidire Maestro Giampy. Lopetegui, detto El Cagòn in Spagna, mamma mia…

  12. Segnalo che la finale di Youth League si può seguire anche dal sito uefa.tv, basta registrarsi (è gratuito)

    La trasmettono anche sull’app AC Milan, se può interessarvi

  13. Uno dei peccati capitali di Cardinale è più evidente di altri: cacci Maldini perchè “non è capace di lavorare in gruppo”? Ci sta, sulla carta potrebbe essere una buona idea. Al suo posto ci metti il famoso Gruppo di Lavoro TM futuristico modernissimo tecnologico? CI sta, sulla carta potrebbe essere una buona idea.
    Peccato che il Gruppo di Lavoro TM si sia rivelato un covo di vipere peggio che pria.
    Piolo sbarella e in conferenza stampa butta lì che alcuni “non abbastanza milanisti” gli hanno remato contro. Ibrahimovic “emanazione diretta” dello Zio Gerry per ora fa la bella figurina inutile, forse contatta i giocatori, forse no; forse corteggia Conte, forse no. Di sicuro osteggia Lopetegui, dicono i giornali. O magari no, chissà. Ma Lopetegui è stato contattato da qualcuno dell’organigramma del Milan che ha agito senza coordinarsi con gli altri. E’ la polpetta avvelenata di Furlani prima di essere declassato per il fallimento della stagione? Uomo di Elliott, e ricordiamo che Elliott aveva già tentato la mossa Ragnick tenendo all’oscuro il resto del management. Bisognerebbe capire da chi sono imbeccati quei giornalisti che mettono il Cagon davanti a tutti i candidati per l’anno prossimo.

  14. Stasera c’è il derby e i prescritti hanno la grossa occasione di vincere lo scudo in casa nostra. Mi dispiacerebbe molto ma non posso farci nulla. Andranno avanti per settimane a sbatterci il cazzo in faccia per questo ma non posso farci nulla. Sto cercando di metabolizzare la cosa fin da subito per evitare inutili aspettative.
    La storia su Pioli: mi sono stufato pure di leggere che deve andarsene perché…deve andarsene per come…
    Se ne andrà, mettiamoci il cuore in pace e basta.
    Stasera, leggo di Leao prima punta. Boh, non so più cosa pensare. Forse è la cosa buona per sfruttare il “fattore Acerbi” o forse è la nostra resa con i pantaloni calati. Non lo so.
    Tutte le suggestioni che scrivono, i nuovi allenatori, millemila nomi e via con le ipotesi. Mi sono rotto il cazzo pure con quelle. Pure con quelli che si definiscono giornalisti “rossoneri”.
    Sono stanco, deluso e incazzato. Comprensibile, no? Ma non mollerò mai il Milan. Sono nato con le tinte rossonere e prima o poi morirò con le stesse tinte addosso, ne ho viste di cotte e di crude, saprò reagire anche a queste cose.
    Forza Milan!!!!

  15. Il tono dei commenti milanisti in questi giorni sta facendo passare per DISASTROSA questa stagione.
    Mi sembra eccessivo.
    La stagione è DELUDENTE senz’altro, manon disastrosa.
    La rosa è incompleta, probabilmente regaleremo lo scudetto ai cugini nel derby di stasera, alcune dinamiche societarie sono poco cristalline e lasciano dubitare che la proprietà sia più interessata alle speculazioni edilizie del nuovo stadio che ai risultati sportivi, l’operato dell’allenatore è parso in moltissimi casi discutibile come per altro anche il rendimento di molti giocatori spesso è stato al di sotto delle attese, soprattutto quando bisognava tirare fuori le palle.
    Tutto vero e incontestabile.
    .
    PERO’
    .
    Siamo secondi in classifica NONOSTANTE tutti questi difetti.
    Se togliessimo all’Inter i 10 punti (mi tengo stretto) che gli han regalato gli arbitri, vivremmo il derby di stasera non come una condanna a morte ma come l’opportunità di riaprire il campionato.
    Tutti i nuovi acquisti hanno fatto bene, perfino quelli arrivati per sbaglio come Jovic
    In generale abbiamo gettato le basi di una squadra che può crescere diventare molto competitiva, a patto che si rafforzi dove serve e che sia scelto un allenatore a modo (no Lopetegui please…)

  16. Lapinsù
    bravissimo.
    Leggo commenti che mi fanno dubitare – anche qui – e non continuo

    se sarà berremo il calice amaro della sconfitta.

    Inzaghi che sostiene che non sono ossessionati… i latini dicevano: Excusatio non petita, accusatio manifesta

    poveretti

  17. 3-0 Olympyacos, peccato, confidavo nel poter essere i primi in Italia a vincere la Youth League, e niente. Mala tempora currunt

  18. Vediamo il lato negativo
    Comincia bene la serata…

    1
  19. Vediamo il lato negativo
    Comincia bene la serata…

    “Se c’è una possibilità che varie cose vadano male, quella che può arrecare il danno maggiore sarà la prima a farlo” Seconda Legge di Murphy

  20. La roma sotto di 3 in casa col bologna. Piolistein 1 gol tra andata e ritorno, meglio di Guardiola.

  21. Contentissimo per il Bologna, i gobbi giustamente si sono già premuniti prenotando Motta per il prossimo anno, fregandosene se dovranno dare pagare un altro anno di stipendio ad Allegri

  22. Nessuno sforzo per l inter, avrebbero fatto + fatica contro l udinese…

  23. Theo e Calsbria due coglioni. Espulsi e mancheranno anche a Torino. Bravissimi non c’è che dire. Andate a fanculo voi e Pioli

    1
  24. festeggiate sta minkia milanisti a cui va bene sta merda… buona serata signori, si fa per dire 😀

  25. Squadra fragile, fragilissima. Pioli con le sue colpe però ho la sensazione che alla fine abbia inciso molto più positivamente che negativamente.
    Avevo scritto che si gioca più con la testa che con i piedi e in questa settimana ne abbiamo dato grande conferma. Poi i sei derby persi cosa sono se non, oltre allo strapotere fisico e tecnico di loro, la palese sottomissione mentale.
    Stiamo cambiando allenatore, ma con lui c’è tanto altro da cambiare.

    Contro i gobbi senza difesa. Quando ti accorgi che la tutta la tua forza era basata su un’illusione. Ecco questa è la colpa principale di Pioli, non avere tenuto a freno un entusiasmo fuori luogo, come ad esempio con dichiarazioni come quelle prima della partita di andata con la Roma. Brutta fine di un ciclo piccolo piccolo. Brutta fine davvero.

  26. L’Inter è parecchio più forte di noi altro che storie… altro che sono10/12 più di noi grazie ad arbitraggi…. No sono più forti con una rosa molto più equilibrata e completa della nostra e già ora loro stanno agendo per rinforzarsi per il prossimo con acquisti già fatti…. Noi???
    A mio avviso , questa sera ennesima dimostrazione di una campagna acquisti, specialmente a centrocampo dove si è cambiato tantissimo, totalmente sbagliata. Questa sera Pioli, anche visto i precedenti derby, ha rinunciato ad una punta per mettere un centrocampista in più, risultato non è cambiato molto per il semplice motivo che non abbiamo nessun centrocampista incontrista nell nostra rosa, torno a ripetermi via Kessie via Tonali e al loro posto presi calciatori con caratteristiche completamente diverse incapace di difendere.
    Questa soluzione con un centrocampista in più forse andava fatta prima in altre occasioni e certe partite non le avremmo perse, questa sera la differenza tra noi e loro è invece troppa.
    Sulle espulsioni, che dire anche i giocatori questa sera non volevano assolutamente perdere e quando invece sei sotto i nervi saltano… altre volte li abbiamo criticati perché molli oggi dico la verità io mi sarei e sono incazzato come loro, noi non voleva e anche loro non volevano assolutamente perdere.

I commenti sono chiusi.