30 2 minuti 3 settimane

Milano, sabato 11 maggio 2024 – ore 20,45 – Stadio San Siro

Terzultima giornata dove affrontiamo l’ancora pericolante Cagliari. Vedremo se i nostri ragazzi avranno la voglia di impegnarsi per cercare di centrare almeno il 2° posto o se invece sono già con la testa in vacanza o più che altro con le antenne dritte verso qualche richiamo milionario straniero.

Certo loro sapranno più di noi che intenzioni ha la società, giocatori come Leao, Theo e Maignan per fare tre nomi hanno richieste da tutto il globo, ragion per cui la quale se decideranno continuare con noi avranno avuto garanzie.

Non perdiamo in casa col Cagliari dal 1997 con un gol di Muzzi al 10°. Ma quella partita è rimasta nella storia perché fu l’ultima in A del mitico Franco Baresi dopo averci deliziato per 20 stagioni.

Analizzando la giornata la partita senza dubbio più importante è Atalanta-Roma che potrebbe lanciare i bergamaschi in zona Champions dopo appena aver raggiunto una storica finale (meritata) in Europa League, dove la Roma è uscita a “testa alta” ma… è comunque uscita. Tra l’altro l’Atalanta avendo ancora una partita da recuperare, in teoria potrebbe portarsi a +6 sugli stessi giallorossi.

Sempre in tema Champions il Bologna va a Napoli e deve almeno non perdere visto appunto che una tra Atalanta e Roma (o entrambi) lasceranno punti.

Per la salvezza l’Udinese va a fare visita al Lecce praticamente salvo avendo 7 punti di vantaggio sugli stessi friulani terzultimi. Il Verona dopo la vittoria della scorsa giornata ha un’altra partita in casa, contro il Toro, ed una occasione d’oro per guadagnare altri 3 punti per raggiungere la salvezza.

_________________________

 

IL PROGRAMMA DELLA 36ª GIORNATA

Venerdì 10 maggio 2024:

ore 20,45 – Frosinone-Inter

Sabato 11 maggio 2024:

ore 18,00 – Napoli-Bologna

ore 20,45 – Milan-Cagliari

Domenica 12 maggio 2024:

ore 12,30 – Lazio-Empoli

ore 15,00 – Genoa-Sassuolo

ore 15,00 – Verona-Torino

ore 18,00 – Juventus-Salernitana

ore 20,45 – Atalanta-Roma

Lunedì 13 maggio 2024:

ore 18,30 – Lecce-Udinese

ore 20,45 – Fiorentina-Monza

30 commenti su “Presentazione Milan-Cagliari – trentaseiesima giornata Serie A 2023-2024

  1. Sì, vedremo quanta voglia avranno di centrare almeno il secondo posto o se stanno già pensando alle vacanze. Aggiungerei anche che c’è l’Europeo alle porte: può succedere che coloro che ne saranno impegnati tireranno un po’ indietro la gambina nei contrasti, o che si impegneranno in qualche scatto in meno.

    Theo, Maignan e Leao hanno certamente richieste da tutto il globo, ed è probabile che almeno uno di loro abbia già le valigie in mano. Con questa proprietà tutto è possibile. Per come la vedo io nessuno dei tre dovrebbe essere ceduto. Si monetizzerà già con le cessioni di De Ketelaere e Saelemaekers, che si accontentino, gli speculatori. Bisogna aggiungerli i campioni, non cederli.

  2. in effetti la gambina indietro qualcuno l’ha già tirata indietro, a mio parere.
    Che poi i campioni vadano aggiunti e non ceduti, beh… non serve nemmeno discuterne.
    Piuttosto mi ha sorpreso la trasformazione di De Ketelaere: sembra sia diventato un giocatore di calcio a tutti gli effetti.
    Qui Gasparino, per quanto mi stia sui maroni, ha fatto davvero un gran lavoro come anche con il resto della squadra.
    Raggiungere una finale è sempre un traguardo importante e se la vincono fanno pure la storia.

  3. Qui Gasparino, per quanto mi stia sui maroni, ha fatto davvero un gran lavoro come anche con il resto della squadra.
    Idem, anche se quando giocava nel Pescara (assieme ad Allegri) era un mito per tutti gli abruzzesi.
    Come discusso i giorni addietro, se va via da Bergamo, non lo credo capace di ripetere tale miracolo. Sarà una impressione personale, sarà il fallimento nell’altra sponda milanese, ma tutto lascia pensare sia così.
    O.T.
    Comunque domenica concentrato per il “mio” Guardiagrele, essendo arrivato secondo in classifica si gioca la finale playoff in casa con due risultati a disposizione. Si tratta “solo” della 2ª categoria e quindi eventuale promozione in 1ª. Ma giusto dopo vent’anni tornerebbe a vincere un campionato, anche se 20 anni fa fu promosso in Serie D. Poi i fallimenti ecc. l’hanno relegata nei bassifondi del calcio. Ad ogni modo c’è entusiasmo per questa nuova dirigenza.
    Quindi domenica tutti a tifare “granata”!

  4. Comunque personalmente Lookman e Scamacca li prenderei dall’Atalanta. Ma a parte che non te li vendono, ma non li prenderebbero neanche i nostri dirigenti…

  5. Gasperini, non mi è simpatico, però io continuo a pensare che con la logica della nostra proprietà che non investe su campioni già affermati, ma su giovani promettenti o parametri zero da rivalutare, lui sarebbe la mia prima scelta….
    CDK , Gasperini non si è inventato niente lo ha solamente fatto giocare da attaccante, come giocava in Belgio prima di arrivare a Milano

  6. Qualcuno ha dato un’occhiata alla probabile formazione di domani sera? Pioli lancia messaggi prima del suo addio.

  7. Comunque domenica concentrato per il “mio” Guardiagrele

    Zulli, sei di Guardiagrele? Avevo un amico di università di Guardiagrele, Mario ma non ricordo il cognome ( sono passati vent’anni e più 😀 ), io ho fatto l’università all’Aquila

  8. Le mie preferenze dei nomi fatti per l’allenatore: 1) Conte (secondo me impossibile) 2) Gasp 3) Motta (dicono già alla Juve) 4) Sarri 5) Conceicao

  9. Ci accostano Sesko, 65 milioni di clausola, e Zirkzee, meno di 50 milioni non lo prendi. Se ci va bene, prendono Jonathan David, in scadenza col Lille l’anno prossimo, quindi acquistabile a meno di 30 milioni considerando i buoni rapporti col Lille, oppure Guirassy, occasione da 17 milioni di clausola

  10. 1) Conte (secondo me impossibile) 2) Gasp 3) Motta (dicono già alla Juve) 4) Sarri 5) Conceicao
    Condivido

  11. Condivido anche io. Qualsiasi altra roba sarebbe inaccettabile, per quanto mi riguarda. Ma la tiferei lo stesso.

  12. La “manita” di ieri sera fanno aumentare i sospetti che la sconfitta col Sassuolo non sia stata così casuale come pensavo.
    Ad ogni modo spero che vadano ugualmente i B.
    Per quanto riguarda la classifica di Stefano, metterei Motta al posto di Gasp, ma sono sicuro anch’io che sia già della Juve.
    Conte non so se andrà a Napoli se vendo Kvara come sembra probabile. A meno che non abbia già dato a ADL la sua lista della spesa post-Kvara.
    Io fino all’ultimo spererò che venga da noi, credo ancora che sia l’unico che possa ridare morale ai tifosi.

  13. Da quello che si sente ultimamente sembra che il Napoli punti più su Gasp. E se andasse lì non nascondo che mi spiacerebbe parecchio dato che vorrebbe dire che era fattibile anche per noi… e ribadisco che, con la filosofia della nostra proprietà, che non credo cambierà, che non investe su campioni già affermati, ma su giovani promettenti o parametri zero da rivalutare, ( basta pensare al rapporto tra plus valenze e risultati ottenuti a Bergamo) lui sarebbe, a mio in avviso in questo senso il più adatto..
    Motta… perché no… ma per me Gasp un leggermente davanti.
    Conte, continuo a pensare che sia fuori dalle logiche attuali del Milan.
    Conclusione: magari hanno già fatto e non sarà nessuno deo 5 e nemmeno Fonseca, il che vorrebbe dire che sanno lavorare bene in modo intelligente sotto traccia, rispetto ad un loro progetto preciso per il futuro Milan che mi auguro, ma dubito molto, sia di ritorno alla competitività Europeo.
    Si vedrà e penso che dal nome si capirà parecchio rispetto al nostro futuro…
    o.s. Il ruolo di Ibra… se ci sei batti un colpo…

  14. Scusate ancora scrivo, ma FI faccio una domanda:
    Secondo Voi la scelta odierna, se confermata con la panchina per Leao, Theo, Tomori. Calabria e Maignan in tribuna è una scelta di Pioli o un “suggerimento” dall’alto?

  15. Scelta strana, non c’è dubbio, ma i motivi li conoscono solo gli interessati. Sto leggendo un sacco di supposizioni. Non so Mabell. Un suggerimento dall’alto non credo, o se così fosse non capirei il perché.

  16. Non capirei il perché, io pure non capisco il perché, il senso di questa scelta sia che sia autonoma di Pioli sia che suggerita, non capisco che logica ci sia dato che non devono riposare per imminenti altri impegni… ma valli a capire…..

  17. Effettivamente scelta stana. Ma Maignan sarebbe recuperato?
    Per Leao posso ipotizzare che non abbia preso bene la sostituzione domenica scorsa e che sia successo qualcosa col mister in settimana, ma per gli altri non saprei cosa pensare. Ripeto è una mia supposizione. Magari non sarà successo nulla di che.

  18. quando ho letto della formazione di oggi ho pensato che possano, forse, essere legate in qualche modo all’Europeo.
    La mia impressione?
    Maignan ha già tirato indietro la gambetta, Leao lo vuole svegliare, Hernandez nelle ultime partite non si è visto, Tomori è calato ed ha inanellato errori stupidi, Calabria fuori perché Florenzi ha dato molto più di lui.

    Sulla sconfitta dei prescritti con il Sassuolo concordo anch’io, alla luce di quanto successo ieri con il Frosinone, che la pastetta è ormai accertata. Spero con tutto il cuore che vadano in B, magari con qualche titolone a ricordare la sportività (a convenienza) dei prescritti.

  19. Scelta difficile da capire per quale logica venga fatta, e non è l’ l’unica cosa, a mio avviso, di non facile comprensione che da quando c’è il Cardinale rosso avviarne nel Milan, per certi versi, condivisibile o no, ma una certa progettualità con Elliot/Gazidis si vedeva e con una certa linearità… ora proprio NO… forse per me sarà l’età ma capire cosa voglia fare questa proprietà e il duo Scaroni/Furlani credo sia cosa difficilmente comprensibile e spiegabile un po’ per tutti.
    Non siamo messi bene… purtroppo, proprio per niente

  20. Premetto che Del risultato di questa sera non influirà certo sulle mie perplessità, che si vinca o si perda le mie preoccupazioni rimangono invariate

  21. Sono assolutamente passivo su tutte queste cose. Mi sono seduto e aspetto. Non ho grandi aspettative (dire nessuna mi sembrava esagerato).
    Qualcosa la formazione di questa sera significherà, ma non siamo dati a saperlo, almeno per adesso.
    Del secondo posto credo non interessi a nessuno, visto anche che basta il terzo per fare la supercoppa.
    Le merde intanto sembrano trovare denaro fresco e da come si muovono questi comanderanno il gioco in Italia per qualche anno.
    A noi non ci resta per adesso che rigirarci nei ricordi con mini serie come quella di Sky.

  22. Beh, dove si voglia andare a parere in realtà si può intuire abbastanza facilmente: stadio, vendita e profitto. Sono addirittura anche convinto che si voglia mantenere la squadra sufficientemente competitiva, poiché tornare in banter era non gioverebbe di sicuro ai suddetti scopi. Le preoccupazioni nascono principalmente da quel “sufficientemente competitiva”, che a noi tifosi non basta più (e ci mancherebbe altro: siamo il Milan, accidenti).

    La terza stagione di Red Bird sarà delicatissima. Sarà la prima con l’allenatore scelto dalla proprietà, la seconda col mercato svolto dalla dirigenza imposta in modo traumatico, dalla proprietà. La luna di miele è finita e i tuttaposters sono sempre meno. Più che preoccupato sono curiosissimo (e col fucile puntato).

  23. Da quello che si sente ultimamente sembra che il Napoli punti più su Gasp
    Mi sembra strano che uno come Gasp da Bergamo, dove ha fatto quello che ha fatto lavorando indisturbato, vada a impelagarsi con uno come De Laurentiis.

  24. Partita soporifera in uno stadio silenzioso come ai tempi del covid.

  25. Ufficiale Parteciperemo alla prossima Supercoppa, Siiiiiiiiiiiiiiì

  26. Comunque, non ho visto la partita ma sembra che la lezioncina ai big gli sia servita. In questo, colpa di Piolj perché avrebbe potuto dargli una svegliata a tutti un po’ prima, quando eravamo ancora in gioco per la EL, ad esempio. La colpa principale che imputo a Pioli è proprio non aver infuso le giuste motivazioni e tirato fuori gli attributi, per giudicare un allenatore l’aspetto psicologico è una discriminante chiave, molte volte mi è sembrato più attento a tenere buono lo spogliatoio che a fare fuoco e fiamme in campo, emblematiche alcune sue dichiarazioni nelle quali ammetteva che in allenamento e in campo lasciava più “libertà” ai giocatori rispetto alle passate stagioni..

  27. Per tornare sul discorso allenatore, Conte vorrebbe dire una spesa annuale di 18-20 milioni tra stipendio al lordo per lui e i collaboratori. Troppi? Pensare che la differenza di stipendio lordo rispetto a quello di Pioli si coprirebbe quasi interamente con il risparmio di stipendio lordo e ammortamento per la fine del contratto di sciagura Caldara, un salasso da quasi dieci milioni annui, un giocatore che non devi sostituire perché non c’è mai stato. Basta un po’ di buona volontà..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *