Perchè mai non potrei trombarmi la Hunziker? Qualcuno mi dica se conosce una ragione, dico una ragione per cui questo non potrebbe accadere. Un maschio, una femmina, entrambi etero. Nulla potrebbe impedirlo, i presupposti ci sono. D’accordo, non la conosco ancora di persona, ma adottando qualche astuto stratagemma potrei tentare di avvicinarla, che ne so,  il pretesto di un autografo. Poi fare amicizia: "Piacere Marcovan." La solita prassi, un invito a cena, due paroline azzeccate al momento giusto e da cosa nasce cosa. Magari Michelle è anche in un momento particolare, una storia d’amore finita male, un desiderio di vendetta nei confronti di un "lui" bello, ricco e famoso che l’ha tradita. Oppure fra i suoi sogni erotici più ricorrenti c’è quello di farsi uno sconosciuto quarantacinquenne ancora assai affascinante, un metro e 88 per ottanta chili e capelli tutti presenti all’appello, con un accenno di bianco qua e là che fa figo. Non si può mai sapere. Una notte di sesso sfrenato e chi s’è visto s’è visto. Nella vita non bisogna mai  porsi limiti, e occorre saper cogliere le occasioni.

Che diavolo mi metto in testa? E’ impossibile… vabbè, tanto la Hunziker non m’interessava, preferisco lo scudetto.