Ringraziamo questi signori, perchè se lo meritano. Chiediamo loro soltanto un ultimo sforzo. In fondo non si pretende chissà cosa, semplicemente di perdere con meno di due reti di scarto. L'avversario non è Top-mondo, non vanta fatturati stratosferici ed il suo monte stipendi rispetto al nostro è una cacchetta di mosca. Tuttavia è sempre lì, per il secondo anno consecutivo a scassarci i maroni. Da domani ci potremo scatenare su questi argomenti, il risultato di oggi, sebbene sia estremamente importante, non cambierà il giudizio negativo su questa stagione. Ma ora dobbiamo pensare a loro, ai ragazzi là sopra ai quali, oltre ad augurare buona fortuna per le future carriere lontano da noi, chiedo un ultimo dignitoso ballo, e, se possibile, un ultimo regalo oltre a quelli assai più prestigiosi già donatici in passato.

Okay, lo ammetto, in realtà per uno o due di loro la penso così: era ora che toglieste il disturbo! Ma non dirò mai di chi si tratta esattamente.