Sono un buon giocatore di poker online. Lo ammetto, correndo il rischio di passare come spavaldo.
Nel poker classico che si gioca con gli amici avvolti in una coltre di fumo e alterati dall’alcool me la cavo un pochino peggio, ma se c’è una dote che mi viene riconosciuta è quella di capire quando qualcuno sta bluffando.
Nell’ascoltare le parole del nostro A.D. oggi all’uscita del palazzo della Lega Calcio sono rimasto inizialmente inorridito e successivamente divertito.
Inorridito inzialmente perchè avendole lette su Internet e quindi non potendo vedere la faccia dell’intervistato credevo fossero vere, figlie di un potere d’acquisto del Milan VERAMENTE in calo e destinato a non salire mai più.

Divertito, perchè poi sentendole su SkySport24 e vedendo la faccia di Adriano ho capito il bluff che la Società ci sta tramando alle spalle. Avete capito bene, perchè neanche un malato di mente ( che la sigla MdM venga proprio da qui??! ) può pensare che questa rosa possa anche solo minimamente cercare di competere con la squadra che ha vinto 3 scudetti di fila negli ultimi 3 anni, solamente con l’acquisizione di un centravanti all’antica.

Galliani, da vero tifoso Milanista, ma anche da colui che cura l’immagine e soprattuto i conti della squadra sa, però, che in un momento come questo bisogna stare estremamente attenti a quello che si dice, e la prova l’ha avuta con Dzeko. Subito dopo aver sbandierato ai 7 venti l’interesse per il fortissimo attaccante bosniaco il suo prezzo è passato da 20 Milioni a 30 e poi è improvvisamente diventato "Incedibile".

L’affare Cissokho, che ha lasciato quasi tutti con il dente avvelenato, è invece il tipo d’affare che vorrei sempre vedere eseguito dal Milan: visualizzazione a lungo raggio e trattativa segreta fino all’acquisizione.   Come minimo al 6 luglio oltre a Thiago Silva troveremo un altro esterno di difesa e un centrocampista, oltre alla punta di peso che da anni invochiamo, state tranquilli.

Se fossi al tavolo verde con un Galliani che avesse puntato tutte le sue chips dopo queste affermazioni, farei quello che in gergo tecnico viene chiamato "Istant-Call", cioè andrei a giocare contro di lui, sicuro di vincere.

Il sempre vostro
   MdM