Quando si parla di prurito anale, chiamato anche pruritus ani, si fa riferimento a quella sensazione di intenso prurito localizzato all’ano (l’ano è il canale che fuoriesce dal retto) e alla cute che lo circonda. Al prurito si possono associare bruciore, sensazione di fastidio, dolore.

Può essere temporaneo o persistere a lungo; spesso si manifesta in maniera così intensa e fastidiosa da costringere la persona a grattarsi. Può quindi essere irrefrenabile, impellente  e come tale, imbarazzante.  Ne sono soggetti soprattutto i maschi nell’età adulta di fede interista e le loro pecore e viceversa.

Il prurito anale è un sintomo e molte sono le cause, favorite anche da una situazione locale favorevole dovuta a
fattori anatomici (inserimento di oggetti non pertinenti nel suddetto luogo, vedasi scudetti e roba varia), fattori strutturali (la seconda in classifica che si avvicina sempre più è uno dei più frequenti) e da fattori psicologici (manie di persecuzione)

Ahinoi ormai le famigerate pecore di Milano stanno subendo questo particolare quanto bizzarro problema da qualche settimana a questa parte, indicativamente da quando la loro squadra sta facendo cagare e il Milan, a volte anche aiutato da qualche decisione arbitrale favorevole, è arrivato alla distanza di un solo punto, due per i puristi e i maniaci del campionato.

Sorge subito una domanda: come mai questi ovini quando erano a distanze varie (-11, -7, -22 e -33 nei migliori dei casi) si erano addirittura resi consiglieri del Milan in grandissimi periodi di crisi  ora che uno dei loro peggiori incubi (insomma parole del calibro di "quest'anno chissà come rosicheranno quando SICURAMENTE vinceremo a MANI BASSE il nostro 5 scudetto consecutivo e "ormai il campionato non lo guardo più, siamo troppo superiori E SIA 18ESIMO!" le hanno dette loro mica io eh!) si sta per avverare, sono diventati di nuovo piangina e stucchevoli?? E' probabilmente la paura di perdere quello per cui hanno lottato per 18 anni regolarmente e che poi gli è stato regalato da Sir. John Red??? Certo, poi insomma in caso succeda qualcosa di IMMENSO, IMPENSABILE, IMPRONOSTICABILE e alquanto IMPROBABILE, quelle parole resterebbero impresse nella roccia come esempi di una delle figure di merda più grandi mai fatte.
Figura di merda, tanto per rimanere in tema col post, non sportiva (insomma quante volte una squadra fortissima ha perso contro ogni pronostico?? Canada-Usa ultime Olimpiadi Invernali è l'esempio lampante) ma bensì umana perchè se è tanto vero che "si è tutti finocchi col culo degli altri" è altrettanto vero che "verba volant, scripta manent"

Non essendo un dottore mi limito a suggerire dei rimedi "fai da te" sperando di non incontrare gli auguri di morte e roba varia tipica di altri blogger su altri blog ( questa è una piccola isola felice per quanto riguarda gli INTERISTI, complimenti ENZONE54, MATTO E SGRIGNA ). I suddetti rimedi, tramandati di generazione in generazione interista sono.


E anche se molto più rudimentale e meno famoso:

Insomma, tornando per un attimo, se possibile, seri la loro paura è una sola.. che quella frase per il quale hanno goduto più che per la vincita dello scudetto gli si possa ritorcere contro. Vi immaginante un Header di Screwdrivers con la scritta "Il blog senza Zeru tituli"? Insomma robe pesante, roba che i loro fegati corrosi da bile per 18 anni fino all'avvento di Guido non potrebbero sopportare.