Non capisco tutto questo disfattismo. Allo stato attuale il progetto è chiarissimo ed è  il seguente:

Il Presidente.

Non vuole spendere perché in questo periodo di crisi internazionale e nella sua posizione non può permettersi di sperperar quattrini. Però farebbe uno sforzo per un grande fuoriclasse. Che nessuno tuttavia venderebbe. Eh appunto, lui lo prenderebbe il fuoriclasse, ma nessuno glielo vende, quindi non è colpa sua se non arriva. Tanto vale tenersi i quattrini. Però lui l'avrebbe preso il fuoriclasse eh? Ma non glielo danno accipicchia. E così via per tutta l'estate nel segno della chiarezza più assoluta.

Galliani.

Non sa ancora chi sarà l'allenatore. Oppure lo sa ma non lo dice essendo questa una strategia per depistare l'Inter che si sa, invece di pensare al Bayern, è ansiosa di conoscere il nome del nostro prossimo allenatore. Propendo però per la prima ipotesi, ossia che Galliani il nome del nuovo allenatore non l'abbia ancora deciso veramente. In genere l'allenatore è il punto di partenza su cui si basa tutto il mercato di rafforzamento, ma poco male, non essendo previsto alcun mercato di rafforzamento è logico che il punto di partenza diventi superfluo. C'è tutta l'estate di tempo. Non fa una grinza. A me sembra tutto chiarissimo.

Il mercato.

Come dicevo non è previsto alcun mercato. O perlomeno non di rafforzamento. Un grande fuoriclasse se disponibile ma, non essendo disponibile, nisba. Sennò, si punta sui giovani. Infatti Yepes l'abbiamo già soffiato ai più grandi clubs europei (compresa la solita Inter che invece di pensare al Bayern ecc. ecc.). Di sicuro quattro o cinque baldi giovani dalla Primavera – ancor più giovani di Yepes – passeranno in prima squadra. Magari sono scarsi, ma almeno sono giovani.

Un mio amico quarantenne tempo fa si trombava una ventenne. E sapeste quanto se ne vantava. Cazzo, un pò l'invidiavo, tutta la combriccola l'invidiava. Per noi quarantenni trombarsi una ventenne è una botta di vita che non vi dico (se non va a scapito della salute ovviamente). Nell'apposita classifica delle preferenze sessuali dei quarantenni (e passa) la ventenne viene immediatamente dopo la donna-manager e credetemi, non è facile venire immediatamente dopo la donna manager. Comunque sia, dopo varie insistenze da parte mia, l'amico poi mi presentò il ventenne bocconcino. Notai tuttavia che esso doveva pesare un quintalozzo abbondante e l'invidia sparì di botto. Dissi al mio amico: "Ehi, ma non ti pare lievemente sovrappeso?" "Beh però è giovane"  mi rispose lui strizzando l'occhio.  

Ma se avete afferrato il messaggio tornerei all'argomento mercato.

Dunque, per gli acquisti con la M maiuscola si dovrà attendere il 2012, anno in cui scadranno un sacco di contratti onerosi dei trentacinquenni. Sempre che non si avverino prima le profezie Maya mettendo fine alle nostre sofferenze una volta per tutte, o che qualcuno non arrivi in tempo per  bruciare i rinnovi quinquennali che Galliani ha già pronti nel cassetto da tempo. Anche qui tutto limpido come acqua di fonte.

Spero di esservi stato d'aiuto chiarendovi definitivamente quella che soltanto all'apparenza è una situazione confusa. Se comunque ci sono domande…